Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Aprile 2021

Pubblicato il

29 marzo 2021

Covid nel Lazio: in aumento i ricoveri e le terapie intensive. Farmacisti pronti a vaccinare

di Redazione

E' record di terapie intensive nel Lazio

covid-19 nel lazio
Turista a piazza Navona, Roma

“Oggi su oltre 10 mila tamponi nel Lazio (-4.888) e oltre 4 mila antigenici per un totale di oltre 14 mila test, si registrano 1.403 casi positivi (-433), 45 i decessi (+31) e +1.561 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 9%.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Sono circa mille, su 1.800, le farmacie del Lazio che hanno dato la loro pre-adesione alla campagna vaccinale”. Lo ha detto, all’agenzia Dire, il presidente di Federfarma Roma, Andrea Cicconetti.

“L’obiettivo è organizzarci sulle modalità di distribuzione e di prenotazione – ha spiegato Cicconetti – in modo di arrivare pronti a fine aprile, quando è previsto l’arrivo delle prime dosi del vaccino Johnson & Johnson”.

“Le farmacie, in base ai propri spazi, dovranno attrezzarsi per creare una zona di accettazione, una di inoculazione e una di osservazione – ha aggiunto Cicconetti – Il protocollo prevede che siano gli stessi farmacisti a somministrare le dosi, ma per poter essere abilitati avranno l’obbligo di frequentare un corso di formazione di 20 ore realizzato dall’Istituto superiore di sanità. Da quel momento saranno farmacisti -vaccinatori”, ha concluso il presidente di Federfarma Roma.

Roma

I casi a Roma città sono a quota 800.

Nella Asl Roma sono 385 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano undici decessi con patologie

Nella Asl Roma 2 sono 372 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano dieci decessi con patologie. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella Asl Roma 3 sono 122 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 61 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 5 sono 164 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 6 sono 96 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie

Nelle province si registrano 203 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24 ore.

Nella Asl di Latina sono 79 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl di Frosinone si registrano 60 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 65, 67, 74, 76, 86 e 93 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 86 e 96 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 36 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento