Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Settembre 2021

Pubblicato il

Dobbiamo sapere

Covid, tutta la verità: una battaglia di libertà e rispetto della Costituzione

di Francesco Russo
La libertà è un bene prezioso e se la perdiamo ci vorranno anni e sangue per recuperarla. Avere tutta la verità sul Covid è fondamentale
Vaccinazioni Covid
Centro Vaccinazione Covid di Tor Vergata a Roma

La mia è una battaglia di libertà e di rispetto della Costituzione del 1948. Sono profondamente antifascista nell’ anima. Ho avi che hanno sottoscritto nei primi anni del ‘900 il Manifesto dei Liberi e Forti sturziano, ma il mio è un antifascismo non nel senso politico e partitico, ma culturale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il fascismo è trasversale

Il fascismo è sopraffazione, mancanza di dialogo e rispetto, violenza pura, cultura del pensiero unico. Il fascismo è di destra, di centro e di sinistra. Così come sosteneva Leonardo Sciascia. Negli anni ’30 si fece il Manifesto della Razza firmato da accademici italiani. Solo una decina di professori universitari non lo sottoscrissero e non aderirono al PNF (antesignano del Pensiero Unico) e persero il lavoro. Tra essi il grande matematico ebreo Vito Volterra.

Il quarto d’ora accademico, nacque nel fascismo. Erano i 15 minuti in cui la finestrella dell’ aula delle lezioni era chiusa e lo spione del regime non poteva sentire quello che il professore diceva ai suoi studenti universitari. Liberamente, per 15 minuti. Questo era il pensiero unico e il fascismo. Oggi bisogna essere convintamente antifascisti, perché la libertà è un bene prezioso e se la perdi ci vorranno sangue e tempo per riaverla.

La lezione di Pericle

Bisogna rifarsi alla grande lezione di Atene e di Pericle e bisogna coltivare i valori, quelli veri. Avere ideali e raccontarli ai ragazzi, dimostrando che si è disposti a tutto per conservarli e a lottare fino all’ ultima goccia di sangue per consegnare ai nostri figli e nipoti quello che i nostri genitori e i nonni ci hanno donato: una vita tutto sommato serena, 70 anni senza guerra e libertà. Il vaccino e il Covid 19 sono solo un mezzo di costrizione. Sono convintamente un sostenitore dei vaccini: ma non di questi o almeno non a tappeto e a tutti.

Sono pericolosi quoad vitam e quoad valetudinem (per la vita e la salute). La stampa e la TV hanno una grandissima responsabilità democratica oggi. Se sbagliano, potremmo pagarla cara tutti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dott. Francesco Russo, Medico-ChirurgoRicercatore Confermato – Dipartimento di Scienze Chirurgiche

Università di Roma Tor Vergata

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo