Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Dalla terra al frutto

Al via i corsi di olivicoltura e di potatura dell'olivo nella Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini

Una sapienza antica, quella della potatura fatta di regole precise che nel corso del tempo ha ampliato la sua tecnica aggiornandola con le nuove tecnologie dell’agricoltura moderna, sottoposta ad una serie di importanti cambiamenti dettati dalla recessione economica.

In questo scenario la Comunità Montana ha riattivato per il terzo anno i corsi base di formazione per olivicoltori e per la coltivazione della vite e degli alberi da frutto rivolti a tutti i tecnici e gli operatori del settore che intendono aggiornarsi sulle tecniche colturali e qualitative dell'olio, per potenziare le professionalità nel settore della potatura ma anche a tutti gli appassionati che intendono prendersi cura del proprio oliveto in maniera autonoma.

Attraverso l’avvio di questi corsi la Comunità Montana vuole contribuire a dare una prospettiva occupazionale in agricoltura dove è prevalente l’azienda agricola rivolta al mercato e nello stesso tempo intende trasmettere quelle conoscenze tecniche necessarie alla conduzione di piccole imprese agricole, la cui sopravvivenza è legata alle conoscenze del singolo imprenditore. Lo scopo dei corsi è anche quello di creare una prospettiva occupazionale per chi è disoccupato e per i lavoratori immigrati che riscontrano maggiori difficoltà nell’inserimento lavorativo.

“L’agricoltura moderna come ogni settore – dichiara il Presiedente De Righi – ha bisogno di personale sempre più qualificato dal punto di vista tecnico, che sappia recepire e mettere in pratica tutte le conoscenze necessarie per l’ottenimento dei prodotti di qualità. L’attuale scenario socio economico – prosegue De Righi – ha permesso anche ai più giovani di intravedere nell’attività agricola una concreta opportunità di lavoro, ed è per questo motivo che occorre essere preparati e aggiornati su tutti i nuovi processi produttivi di un settore sempre più in crescita”.

Ogni corso è riservato a 40 beneficiari, residenti nei paesi aderenti alla Comunità Montana, ed è articolato su un percorso di 56 ore di formazione e si distingue in 31 ore di teoria e 25 ore di pratica, nel periodo compreso tra marzo e maggio 2013. La domanda d’iscrizione è scaricabile dal sito www.cmcastelli.it dalla sezioni avvisi e può essere presentata entro e non oltre il prossimo 8 marzo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi