Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Agosto 2020

Pubblicato il

Frontale sulla Rieti-Terni, grave un 28enne

di Redazione

Vincenzo Seritti guidava un furgone che si è scontrato con un'automobile mentre stava facendo inversione di marcia

Due feriti, dei quali uno grave: è il bilancio dell'incidente verificatosi ieri pomeriggio sul raccordo Terni-Rieti, a pochi chilometri dall'uscita di Greccio e a breve distanza dalla galleria che conduce in Umbria. In base alle ricostruzioni compiute dalla Polizia Stradale, una Mercedes G270 station wagon che procedeva in in direzione Terni si è scontrata frontalmente con un furgone Citroen Jumpi, che marciava in direzione opposta. Gli inquirenti ipotizzano che il veicolo Citroen stesse tentando di compiere un'inversione di marcia.

Il conducente del furgoncino ha riportato i danni maggiori: si tratta di Vincenzo Seritti, 28enne di Avezzano, trasportato in eliambulanza al Policlinico Gemelli di Roma dopo che i Vigili del Fuoco sono intrvenruti per estrarre il suo corpo dalle lamiere. Purtroppo l'uomo è in pericolo di vita, dal momento che gli sono stati diagnosticati uno shock emorragico, un politrauma grave e diverse lesioni agli arti inferiori.

Decisamente meno gravi le condizioni dell'uomo che guidava la Mercedes, il 34enne Loris Di Paolo, nato a Torino, residente a Bologna ma che frequenta spesso Rieti. L'uomo è stato ricoverato proprio nel capoluogo sabino, all'ospedale "San Camillo de Lellis". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo l'incidente, la Rieti-Terni è stata chiusa circa 3 ore, dalle 15 alle 18 circa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi