Frosinone – Palermo, respinto il ricorso dei rosanero

Questa volta è davvero ufficiale, il Frosinone dopo aver vinto la battaglia sul campo vince anche quella della giustizia sportiva. E' notizia di pochi minuti fa infatti il respingimento del ricorso presentato dal Palermo Calcio contro l'omologazione del risultato della finale di ritorno terminata 2-0 a favore dei ciociari.

I vertici della società siciliana lamentavano infatti l'irregolarità della gara e quindi del risutalto stesso in quanto dopo il gol del 2-0 del Frosinone arrivato al 95' i tifosi di casa facevano invasione non permettendo la regolare conclusione della partita. Il Palermo Calcio ha già annunciato che farà ricorso anche al al Collegio di Garanzia del CONI ma le possibilità che possa essere sovvertito il verdetto finale sono pari a 0.

Ecco di seguito il comunicato ufficilale pubblicato dalla F.I.G.C:

Si dà atto che la Corte Sportiva d’Appello, nella riunione tenutasi in Roma il 26 giugno 2018, ha adottato le seguenti decisioni: COLLEGIO Prof. Piero Sandulli – Presidente; Dott. Stefano Palazzi, Avv. Italo Pappa, Avv. Lorenzo Attolico, Avv. Maurizio Borgo – Componenti; Dott. Carlo Bravi – Rappresentante A.I.A. – Dott. Antonio Metitieri – Segretario; 1. RICORSO DELL’U.S. CITTA’ DI PALERMO AVVERSO DECISIONI MERITO GARA FROSINONE/PALERMO DEL 16.06.2018 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B – Com. Uff. n. 200 del 19.06.2018) La C.S.A., respinge il ricorso come sopra proposto dalla società U.S. Città di Palermo di Palermo. Dispone addebitarsi la tassa reclamo.