Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2022

Pubblicato il

Mobilità travagliatissima

Funivia Roma, Patanè: “Faremo people mover semi interrato da Battistini a Casalotti”

di Redazione
Bocciato il progetto Raggi per la mobilità, si parla di "people mover", funivia in parte interrata e in parte di superficie
People mover, funivia cittadina
Esempio di People mover, funivia cittadina

”Funivia della Raggi pericolosa, con quei fondi un people mover”. Lo dice in un’intervista a ‘Leggo’ l’assessore capitolino ai Trasporti Eugenio Patanè.

La funivia di Roma: l’ennesimo travagliatissimo progetto per la mobilità

”Abbiamo fatto le valutazioni e non ci convince un progetto che prevede un impianto di piloni da 15 metri ciascuno e di passaggi pericolosi sopra il Grande raccordo anulare e tra le case abitate dove c’è anche un problema di privacy.

Ho appena inviato una lettera ufficiale al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili con la richiesta di una variante straordinaria al progetto, per realizzare un “people mover”: manteniamo la stessa tecnologia della funivia ma viaggerà in parte in superficie e in parte interrata, da Battistini a Casalotti, con 3-4mila passeggeri l’ora e una frequenza ravvicinata intorno a 2-3 minuti”.

A gennaio del 2022 Patanè aveva dichiarato: “Dobbiamo prevedere delle priorità. Un collegamento per Casalotti è una priorità, ma la funivia, per la tecnologia che impiega, non lo è”.

Una delle ultime volte in cui si era parlato pubblicamente di questo progetto sui social circolava la gaffe di Raggi: “La funivia? Si può smontare e rimontare da un’altra parte”; così’ aveva risposto su Facebook, (per poi cancellare subito la replica), a un cittadino che la criticava sostenendo che sarebbe stato preferibile investire invece nel prolungamento della metro A.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?