Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2021

Pubblicato il

Halloween sottotono

Halloween a Roma, controlli Polizia di Stato: notte da incubo per molti locali, chiuso un circolo

di Redazione
Scopo dei controlli era l'osservanza del nuovo DPCM, che vieta l'organizzazione di eventi e feste
marino cocaina arresto polizia di stato
Volante della Polizia di Stato

Roma, controlli della Polizia di Stato per  Halloween.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Notte di controlli, in occasione della sera di Halloween, per il personale  della Polizia di Stato della Questura di Roma – Divisione Amministrativa e Sociale.

Scopo dei controlli era l’osservanza del nuovo DPCM. L’ultimo decreto del premier Conte, vieta l’organizzazione di eventi o feste presso sale da ballo e circoli, anche in ambito privato, di qualsiasi tipo.

Notte di Halloween, controlli Polizia di Stato a Roma

Notte da incubo per gli organizzatori della serata presso il circolo Green Club, sito in zona Nomentana. In spregio a qualsiasi norma anti-covid imposta dall’ ultimo DPCM, avevano organizzato un evento in maschera. La serata procedeva secondo le usanze della festa e, pertanto, il circolo è stato chiuso per 5 giorni.

Nella circostanza sono state trovate nella sala destinata al ballo, allestita in perfetto stile Halloween, circa 60 persone. La maggior parte delle persone erano senza mascherina e senza rispettare la distanza di due metri  prevista dal DPCM.

Cena, tavolata di 15 persone

Inoltre, nell’adiacente sala ristorante lo stesso organizzatore è stato trovato a consumare una lauta cena di compleanno insieme ad una tavolata di 15 persone.

A carico di ogni presente saranno elevate le previste sanzioni che variano  da un minimo di 400 ad un massimo di 1000 euro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sono in corso accertamenti sia per gli addetti alla sorveglianza che per l’ attività posta in essere dal circolo per evidenziarne una conduzione irregolare. Nel locale si svolgevano attività di intrattenimento e spettacolo e somministrazione di bevande e alimenti non consentita.

Per il presidente del circolo si potranno configurare  i reati di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento (art. 681 In relazione al 68 e 80 TULPS).

Violazioni in un albergo del centro storico

Ancora, in un albergo, in pieno centro storico, la polizia locale ha rilevato diverse violazioni delle disposizioni per il contenimento del contagio. Tra le trasgressioni il mancato distanziamento tra i tavoli e la presenza di un numero eccessivo di persone allo stesso tavolo.

Circa 80 le persone presenti. Oltre alle sanzioni previste, è scattata la diffida per il titolare. Il gestore ha provveduto al ripristino dello stato dei luoghi posizionando regolarmente i tavoli e la distanza tra gli avventori.

26 persone sorprese in un appartamento

E poi, in via Cassia, dove ventisei persone sono state sorprese in un appartamento per una festa di Halloween. Smascherate dalla musica e dai rumori che hanno tenuto svegli i condomini di un palazzo. Senza mascherina, sono stati tutti multati dai carabinieri.

Altra attività di controllo è stata effettuata presso due grandi catene alberghiere della capitale.

Questa volta all’ arrivo degli agenti la festa era già finita. Poco prima sono intervenuti gli agenti della Polizia locale che avevano già elevato sanzioni a carico degli organizzatori dell’evento.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?