Il Frosinone muove la classifica, a Udine finisce 1-1

Serviva una risposta sul campo e questa non si è fatta attendere; un Frosinone quadrato e ben messo in campo porta a casa un punto importante da Udine. Per l'Udinese il gol del vantaggio arriva nel primo tempo ed è stato firmato da Mandragora il quale con un gran tiro di prima da fuori area batte Sportiello; un gol che sembra il preludio alla classica goleada ai danni del Frosinone. La reazione ciociara però c'è e passa dai piedi di Camillo Ciano: il fantasista ciociaro lascia partire un gran sinistro da fuori area che colpisce la base del palo a Musso battuto, palla fuori e squadre al risposo sul punteggio di 1-0. 

Nel secondo tempo inizia bene il Frosinone che trova il gol del pareggio al minuto 61' con Ciano il quale si procura e poi trasforma il calcio di rigore, quarto gol stagionale per lui. Marcatura che da fiducia alla squadra che si accende e crede alla vittoria complice anche l'ottimo ingresso in campo di Pinamonti dando nuova linfa all'attacco della squadra di mister Baroni. Dopo 6' di recupero il risultato finale dice 1-1 tra i fischi della Dacia Arena che non ha ben digerito questo pareggio interno ed in generale le ultime prestazioni dell'Udinese che rimane rilegato nelle zone basse della classifica; il Frosinone dal canto suo sale a 9 punti, ancora pochi ma quanto bastano per iniziare il lungo cammino verso la salvezza. 

Nel prossimo match i ciociari saranno impegnati contro il Milan, squadra che non attraversa un gran periodo di forma, queste le parole di Baroni sul sito ufficiale della squadra:

Come si prepara la gara con il Milan con Natale di mezzo e con la testa che non deve andare allo scontro diretto con il Chievo?

“Natale si festeggia perché è giusto ma al di là di questo non ho dubbi che i ragazzi capiscano il momento e la situazione. Ci ripresentiamo  davanti al nostro pubblico dopo che l’ultima apparizione non è stata delle migliori. E dobbiamo dare un messaggio di una squadra che ha voglia di lottare, che è viva e che non si dà mai vinta”.