Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Knockout game, altro caso: denunciato 20enne a Frascati

di Redazione

Dopo i due episodi dei giorni scorsi a Roma, fermato un ragazzo che si divertiva ad aggredire minorenni per le vie del centro

I Carabinieri della Stazione di Frascati sono riusciti in breve tempo a identificare un giovane autore di almeno quattro episodi di aggressione perpetrati con le modalità del knockout game, episodi verificatisi tra settembre e novembre a Frascati, in danno di alcuni ragazzi minorenni del posto. Per chi ancora non lo sapesse, il knockout game è una esecrabile, demenziale quanto pericolosissimo metodo violento che consiste nel mettere al tappeto un passante. Per gli idioti che si dilettano in questo "gioco" l'obiettivo è stendere il malcapitato passante con un colpo sufficientemente violento da non farlo rialzare. Successivamente, per compiacere la loro mente, evidentemente disturbata, i protagonisti di questa scemenza pubblicano il video del pestaggio sulla Rete. La "moda" è partita dagli Stati Uniti, dove si sono registrati persino dei morti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel caso di Frascati l’aggressore è un 20enne che agiva sempre tra i vicoletti del centro cittadino meno affollati, scegliendo le proprie vittime tra i giovanissimi che camminavano in strada da soli o in compagnia della fidanzatina. I Carabinieri della Stazione di Frascati sono riusciti a risalire all’identità del giovane, che è stato denunciato in stato di libertà, anche grazie all’analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza installati nel centro cittadino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento