Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Agosto 2020

Pubblicato il

L’IPSAR di Palombara Sabina sposa l’ecosostenibilità e parte a Berlino

di Redazione

Quattro settimane di attività in Alternanza Scuola Lavoro nel corso delle quali gli allievi potranno mettere in pratica le loro conoscenze e abilità presso strutture di ricettività turistica della capitale tedesca

Mobilità transnazionale degli studenti dell’alberghiero di Palombara Sabina all’insegna di professionalità, sostenibilità e inclusione. La mobilità transnazionale è stata resa possibile grazie ai fondi europei del Programma Operativo Nazionale (PON) del Miur 2014_2020 a cui la scuola ha partecipato.

Vuoi la tua pubblicità qui?


15 ragazze e ragazzi dell’IPSAR di via A. De Gasperi 8 di Palombara Sabina, in provincia di Roma, partiranno per Berlino, il prossimo 9 novembre, in occasione del trentennale della caduta del Muro. Quattro settimane di attività in Alternanza Scuola Lavoro nel corso delle quali gli allievi potranno mettere in pratica le loro conoscenze e abilità presso strutture di ricettività turistica della capitale tedesca.

Il progetto europeo

Il progetto “S.T.E.P. – Spending Traineeship through European Projects”, finanziato dall’Unione Europea, essendo stato elaborato all’insegna della sostenibilità, consentirà ad alcuni studenti del quarto anno, attentamente selezionati, di svolgere le attività presso Hotel realizzati secondo i dettami dell’ecosostenibilità o presso Ristoranti vegani e vegetariani. L’occasione sarà importante per implementare le competenze degli alunni secondo l’Agenda ONU 2030 e li stimolerà a usare i prodotti di origine vegetale per realizzare pietanze rispettose dell’ambiente.

L’occasione sarà resa ancora più preziosa per l’elevato livello di tutte strutture, in particolare uno dei ristoranti il “Kopps” vanta l’autorevole riconoscimento della CCN Travel che lo ha individuato quale uno dei dodici migliori ristoranti vegani del mondo.

“Da sempre sensibile alle tematiche ambientali, questo Istituto ha voluto realizzare il progetto per offrire un’opportunità unica ai nostri alunni al fine di conoscere le nuove tendenze del settore turistico, orientato all’ecosostenibilità e per riflettere sull’importanza di operare scelte consapevoli per il benessere dei cittadini e dell’ambiente” dichiara la Dirigente Scolastica Sonia Foli. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi