Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2020

Pubblicato il

Latina, 36enne confessa omicidio anziana

di Redazione

L'uomo, residente a Sabaudia era entrato nell'abitazione dell'anziana a Borgo Montenero per derubarla

Sin dall'inizio gli inquirenti avevano sospettato che Anna Vastola fosse stata assassinata dopo una rapina. L'anziana 81enne, era stata trovata con il cranio fracassato nella sua abitazione in località Borgo Montenero, frazione di San Felice Circeo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I sospetti erano aumentati quando sono state trovate alcune tracce nella villa, che hanno consentito di risalire al killer della donna. Si tratta di Daniele Cestra, 36 anni di Latina ma residente a Sabaudia. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per alcuni furti e rapine, è stato portato in caserma nella giornata di sabato 14 dicembre per essere interrogato.

Cestra è stato torchiato per l'intera giornata, al termine della quale ha confessato il delitto. Dalle prime ricostruzioni si apprende che l'assassino si è introdotto nell'abitazione dell'anziana (che viveva da sola)la sera del 9 dicembre, verso l'ora di cena. Ha rotto le finestre della cucina usando oggetti contundenti, per poi mettersi alla ricerca di denaro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A quel punto, la donna ha cercato di fuggire ma è stata raggiunta dal malvivente, che l'ha uccisa spaccandole il cranio, anche in questo caso con un oggetto contundente. Dopo l'omicidio, Cestra ha prelevato un bottino tutt' altro che ricco: 50 euro, una vecchia pistola del marito defunto e una fisarmonica.

Attualmente l'uomo è in stato di fermo e dovrà difendersi dalle accuse di omicidio volontario e rapina.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento