Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Luglio 2020

Pubblicato il

Lazio-Moenchengladbach 2-0

di Redazione

di Paolo Cericola

Un'altra Lazio. Quella che supera il turno e approda dopo 10 anni agli ottavi di finale di Europa League, affronterà lo Stoccarda a marzo, non è neppure lontana parente della squadra svogliata e distratta che solo pochi giorni fa era caduta a Siena. Gli uomini di Vlado Petkovic interpretano in maniera perfetta la gara di ritorno contro i tedeschi del Moenchengladbach senza mai lasciare spazio agli ospiti, si fa per dire visti i 10mila supporters teutonici sugli spalti dell'olimpico, che avrebbero dovuto vincere a Roma per andare avanti.
Non una sbavatura, non una imprecisione per la Lazio tanto che Marchetti si sporca i guanti solo una volta e a risultato ormai acquisito dai suoi. Ledesma ordinato e preciso, Hernanes mai lezioso ma puntuale ed efficace, Candreva spietato per infilare i tedeschi al primo errore sono alcune delle individualità di una serata perfetta. Sarà un caso ma anche questa Lazio, così come le migliori di questa stagione e' scesa in campo con la difesa a 4.
Petkovic in una delle gare più importanti della stagione ha parcheggiato l'idea tattica della difesa a tre ed è andata sull'usato sicuro, sapendo che proprio i numeri hanno sottolineato come con il tradizionale assetto si siano trovati e conquistati i punti più importanti come le vittorie contro Milan, Inter e Roma per non parlare del passaggio del turno contro la Juventus con la conquista della finale della Coppa Italia, scordandosi quasi di assenze come quelle di Mauri e Klose…non proprio 2 qualsiasi…

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi