Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2021

Pubblicato il

Polemica

Lega: “Le parole di Montanari che negano il massacro delle foibe sono vergognose”

di Redazione
"Montanari, rettore dell'Università per Stranieri di Siena - dice la Lega - ha negato il massacro delle foibe e la pulizia etnica subita dagli italiani"
Tomaso Montanari
Tomaso Montanari e la polemica sulle foibe

“Tomaso Montanari, rettore dell’Università per Stranieri di Siena, ha negato il massacro delle foibe e la pulizia etnica di cui restarono vittime gli italiani del nostro confine orientale. Parole vergognose e prive di rispetto per tutti coloro che hanno perso la vita per mano dei comunisti. Non è possibile che un individuo del genere ricopra un ruolo apicale all’interno di un’istituzione accademica negando la veridicità di una tragedia nazionale”.

Lo dicono in una nota i deputati della Lega in Toscana Mario Lolini, coordinatore Toscana, Claudio Borghi, Maurizio Carrara, Donatella Legnaioli, Guglielmo Picchi, Manfredi Potenti, Edoardo Ziello.

La nota della Ceccardi

“Parole vergognose quelle di Tomaso Montanari. Sono allibita da queste affermazioni che fanno tornare indietro il dibattito storiografico sulle Foibe di oltre trent’anni. La politica e l’ideologia devono restare fuori dalla ricerca storiografica e queste frasi, pronunciate dal rettore di un prestigioso ateneo sono imbarazzanti. Il giorno del ricordo e la tragedia dei martiri delle foibe, dell’esodo giuliano dalmata e delle vicende del confine orientale fanno parte della nostra storia. Chi nega o prova a sminuire la barbarie del regime titino verso i nostri connazionali fa un torto ai familiari delle vittime e alle sofferenze degli esuli.

Molti professori universitari sono stati sospesi per molto meno, penso ad esempio al professor Marco Luigi Bassani sospeso per una vignetta satirica sul vicepresidente Usa Kamala Harris. Montanari deve perciò scusarsi immediatamente per queste parole e dare le dimissioni dal ruolo di rettore. Fare politica sulla pelle di vittime innocenti è vergognoso”. Così in una nota l’europarlamentare della Lega Susanna Ceccardi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La replica di Montanari

Risponde Montanari su Twitter: “Leggo che avrei “negato” le #Foibe : ovviamente è falso. Contesto invece la loro decontestualizzazione, amplificazione, falsa e strumentale parificazione alla Shoah. La narrazione neofascista impostasi nella costruzione della Giornata del Ricordo. Ecco il passo dell’articolo”

.Fonte: Com/Pol/ Dire

Vuoi la tua pubblicità qui?

La foto di Tomaso Montanari è di repertorio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo