Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Storia e valori

Medici Senza Frontiere: da 50 anni al servizio dei più bisognosi

di Redazione

Medici Senza Frontiere è un'associazione non lucrativa: si sostiene con le sole donazioni dei benefattori e con la rendita dei gadget proposti sul sito

Medici senza Frontiere
Medici senza Frontiere

L’associazione Medici Senza Frontiere è stata una delle prime no-profit impegnate nel settore sanitario e assistenziale. Ha avuto l’enorme merito di portare all’attenzione del pubblico la difficoltà di moltissime popolazioni, sparse in tutto il mondo, e di contribuire a salvare numerosissime vite in quasi cinquant’anni di attività.

Scopri Medici Senza Frontiere Italia: progetti, attività, donazioni!

La storia

È il 1971 e la guerra del Biafra è appena finita: più di un milione e duecentomila persone sono rimaste vittime del genocidio etnico, della fame, della carestia e delle malattie che nessuno ha potuto curare intervenendo tempestivamente. Un gruppo di medici e giornalisti francesi, segnati da questa drammatica esperienza, decide di unire le forze e reclutare chiunque possa contribuire ad alleviare le sofferenze di chi non ha accesso alle cure mediche: nasce così Medici Senza Frontiere.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel 1993 nasce Medici Senza Frontiere Italia, un distaccamento dell’associazione originale che contribuisce a numerosissimi progetti in 72 paesi del mondo.

L’associazione mira ad intervenire entro 48 ore dallo scoppio dell’emergenza in qualsiasi contesto dove non sia semplice accedere a farmaci, interventi chirurgici e visite mediche che nel primo mondo sono date per scontate. Non solo: ovunque i sistemi sanitari collassino per qualche ragione, l’associazione interviene per sostenere i medici e le strutture. È accaduto in Lombardia, dopo lo scoppio dell’emergenza Coronavirus, e nelle Marche, dove Medici Senza Frontiere ha importato linee di assistenza ai medici, agli ospedali e alle strutture per gli anziani.

I valori

Medici Senza Frontiere è un’associazione non lucrativa: si sostiene con le sole donazioni dei benefattori e con la rendita dei gadget proposti sul sito. Il 100% delle risorse ricavate dalle campagne di sensibilizzazione viene reinvestito nei progetti attivi, il tutto in un’ottica di forte trasparenza che rassicuri i donatori sulla validità del proprio sforzo. Il nome dell’associazione non è mai stato, infatti, associato a truffe e scandali.

L’associazione è non governativa, libera, neutrale, imparziale e indipendente e ha come solo obiettivo la salute degli assistiti: i medici non si schierano nei conflitti armati, non trattano con governi o autorità per eseguire il proprio lavoro e assistono chiunque abbia bisogno di cure a prescindere da orientamento politico, sessuale, etnia, provenienza, status sociale o ricchezza.

Il vero valore che anima l’associazione è quello del giuramento di Ippocrate, che non valuta nessun fattore prima della salute di chi chiede aiuto.

Le donazioni e le posizioni aperte

È possibile contribuire ai progetti di Medici Senza Frontiere con donazioni periodiche o occasionali, nonchè con l’acquisto di gadget, pergamene, bomboniere e doni etici sullo shop online.

Se si desidera diventare parte del team dell’associazione è possibile consultare la lista di posizioni aperte. Non sono indispensabili solo medici e infermieri, ma ingegneri, tecnici di laboratorio, manager delle risorse umane, psicologi che assistano i pazienti, esperti di comunicazione, di marketing, di siti internet. Non va poi dimenticato il volontariato: l’associazione accoglie al bisogno chi decide di investire qualche ora del proprio tempo per i progetti attivi, per essere davvero il punto di svolta nella vita di chi ha più bisogno di aiuto!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi