Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Maggio 2022

Pubblicato il

Emergenza Covid

Nel Lazio sono 14.534 i nuovi positivi, a Roma 7.012. Rischio zona arancione?

di Redazione
Sono rimasti alcuni slot disponibili per l'Open day che si terrà domenica 23 gennaio per i ragazzi dai 12 ai 17 anni
Fiume tevere
Ansa del fiume Tevere, sullo sfondo Ponte Sisto (Roma)
Vuoi la tua pubblicità qui?

“Oggi nel Lazio su 25.947 tamponi molecolari e 74.472 tamponi antigenici per un totale di 100.419 tamponi, si registrano 14.534 nuovi casi positivi (+1.248), sono 18 i decessi (-8), 1.888 i ricoverati (+39), 204 le terapie intensive (-3) e +5.487 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,4%. I casi a Roma città sono a quota 7.012“. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Covid nel Lazio, Roma

I casi a Roma città sono a quota 7.012.

Nel dettaglio

Asl Roma 1: sono stati diagnosticati 2.855 nuovi casi e registrati 2 decessi nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 2: sono 3.601 i contagi e 3 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 3: sono 556 i nuovi ositivi e 3 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 4: sono 691 i nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 5: sono 1.210 i casi segnalati e 3 decessi nelle ultime 24 ore.

Asl Roma 6: sono 2.036 i nuovi contagi e 4 i decessi nelle ultime 24 ore.

Covid nel Lazio, Province

Nelle province si registrano 3.585 nuovi casi.

Nel dettaglio

Asl di Frosinone: sono 940 i contagi registrati e nessun decesso nelle ultime 24 ore.

Asl di Latina: sono 1.340 i nuovi casi positivi e 2 i decessi nelle ultime 24 ore.

Asl di Rieti: sono 503 i casi diagnosticati e 1 decesso segnalato nelle ultime 24 ore.

Asl di Viterbo: sono 802 i nuovi casi positivi e nessun decesso nelle ultime 24 ore.

Superata la quota dei 12 milioni di vaccini complessivi, di cui 2,9 milioni le dosi booster effettuate, pari al 60% della popolazione adulta. L’obiettivo entro fine mese è di arrivare a 3,5 Milioni di dosi booster superando il 70% della popolazione adulta.

Ieri sono state effettuate oltre 65 Mila somministrazioni di vaccino, il 12% in più rispetto al target commissariale.

Domenica 23 gennaio nuovo Open day dosi booster 12-17 anni

Sono rimasti alcuni slot disponibili e si invita a effettuare la prenotazione per l’open day che si terrà domenica 23 gennaio nelle strutture messe a disposizione da AIOP dedicato alla fascia 12-17 anni per le dosi booster con vaccino Pfizer fino ad esaurimento delle disponibilità. Sono aperte le prenotazioni sul portale regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home). 

Elenco delle strutture aderenti all’iniziativa a Roma e nelle Province

Nuova Villa Claudia, Cristo Re, Villa Aurora e Santa Lucia dei Fontanili San Feliciano (Asl Roma 1). Karol Wojtyla hospital (Asl Roma 2). Merry House (Asl Roma 3). Villa delle Querce, Villa Linda e Sant’Anna Città di Pomezia (Asl Roma 6). Nuova Santa Teresa (Asl di Viterbo). Villa degli Ulivi (Asl di Frosinone). Città di Aprilia (Asl di Latina).

Open day 12-17 anni in altre strutture del Lazio

Open day dedicato alla fascia 12-17 anni anche presso le strutture aziendali della Asl di Rieti (ex Bosi), Asl di Latina e Asl di Frosinone.

Scuole

Potenziato il contact tracing disposizione degli studenti. Si accede solo su prenotazione sulla piattaforma (https://prenota-drive.regione.lazio.it/main/home) con la tessera sanitaria e indicando l’Istituto scolastico.

Vaccini Pediatrici

Attive le prenotazioni sul portale regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home).

Sui canali social di SaluteLazio le FAQ e il Video realizzati in collaborazione con l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Nel Lazio superata quota 12 milioni di somministrazioni e di queste 2,9 milioni sono dosi di richiamo pari al 60% della popolazione adulta. Raggiunto il 98% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e l‘91% degli over 12 sempre in doppia dose.

Hub vaccinali: negli hub si può accedere solo su prenotazione per evitare assembramenti.

Lazio zona arancione? Rischio prossime settimane

“Penso si possa escludere che da lunedì 24 gennaio il Lazio passi in zona arancione”, ma il rischio c’è nelle prossime settimane, ha detto l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato, ospite di Adnkronos Live. “Al momento non possiamo escludere l’eventualità di cambio colore, le prossime settimane saranno decisive”, ha precisato l’assessore. (Adnkronos)

(Enu/ Dire) 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo