Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2022

Pubblicato il

Patrimonio Mondiale dell'Umanità

Ostia. “Lido di Roma” candidato a Unesco, la proposta di Mennuni

di Redazione
"L'enorme valore della nostra città come Capitale che ha il mare, il lido di Roma con la pineta più grande del mondo"
pineta di castel fusano
Pineta di Castel Fusano

Attribuire ufficialmente al litorale di Ostia la denominazione di ‘Lido di Roma’ e unire la candidatura del territorio per l’inserimento nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco a quella di Ostia Antica. È il contenuto della delibera di iniziativa consiliare a firma di Lavinia Mennuni, consigliere di Fratelli d’Italia in Assemblea capitolina, illustrata stamattina nella riunione della commissione Cultura di Roma Capitale.

Capitale che ha il mare

“In una fase di crisi a 360 gradi come quella che stiamo vivendo, un elemento che possa gettare un faro sulla città, e che abbiamo visto essere anche dentro le linee guida del sindaco Gualtieri, è l’enorme valore della nostra città come Capitale che ha il mare“, ha detto Mennuni illustrando il provvedimento durante la commissione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La pineta più grande del mondo

Il lido di Roma va valorizzato, e unire alla candidatura Unesco di Ostia Antica anche la parte del lido, denominandolo ufficialmente lido di Roma e aggiungendo all’area archeologica il suo patrimonio ambientale con la pineta più grande del mondo, ovvero Castel Fusano, la riserva di Paternò e le tante altre ricchezze ambientali – ha sottolineato la consigliera- potrebbe valorizzare il territorio e arricchire non solo il X Municipio ma tutta la città.

Sarei felice se questa delibera venisse condivisa e firmata da tutti i consiglieri come atto unitario dell’Assemblea capitolina”, ha concluso Mennuni. (Mgn/ Dire) 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo