Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Luglio 2021

Pubblicato il

10 in pagella

Piccoli Comuni ANCI Lazio, Restaini: “PNRR promosso a pieni voti. Debito pubblico? Mission possible”

di Redazione

Per Lubiana Restaini, Draghi ha "una marcia in più". La coordinatrice tesse le lodi al PNRR e ribadisce: "un miliardo di euro a Piccoli Comuni"

Anci Lazio, Restaini
Lubiana Restaini, coordinatrice Consulta Piccoli Comuni di Anci Lazio


“Sicuramente Mario Draghi ha una marcia in più” ha dichiarato Lubiana Restaini, Coordinatrice della Consulta Piccoli Comuni di ANCI Lazio “perché il successo del PNRR italiano è un risultato che, soltanto alcuni mesi fa, si poteva definire auspicabile. Oggi è una realtà che Ursula Von Der Leyen sancirà venendo qui in Italia. Su 11 indici di valutazione, come in un esame di maturità, abbiamo conseguito 10 A, cioè il massimo. Un solo B, sulla sostenibilità dei costi dovuta alla enorme quantità di risorse assegnateci.”

Vuoi la tua pubblicità qui?


“I prossimi 5 anni – ha proseguito Restaini – saranno decisivi per il nostro Paese. Mai come in questa occasione potremo dimostrare, da una parte, la maturità di un sistema socioeconomico più volte marginalizzato per inaffidabilità e pressappochismo; dall’altra potremo trasformare in fatti le potenzialità endogene di una terra straordinaria per avere reddito ed occupazione; certo, il debito pubblico stende un’ombra minacciosa sul nostro futuro. Ma le sei missioni del Piano, digitalizzazione, transizione ecologica, infrastrutture, istruzione, inclusione e coesione, sono tali da rendere la mission come possible”.

Vuoi la tua pubblicità qui?


“Proprio l’ultima elencata, la Coesione – ha concluso la Coordinatrice – può dare un ruolo nuovo e decisivo ai Piccoli Comuni italiani, sia sul versante del recupero e salvaguardia delle comunità delle aree interne e montane, sia investendo sulle caratteristiche ambientali e paesaggistiche, folcloriche ed enogastronomiche, ricettive ed infrastrutturali; in particolare dobbiamo puntare sulla loro capacità di spesa microprogettuale, sinora disprezzata, che è invece ora una delle necessità per il successo del PNRR. Il nostro slogan resta: Impiegare 1 miliardo di euro sulla Legge dei Piccoli Comuni, la n°158/2017”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento