Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Raccolta differenziata a Gaeta

500 mila euro dalla Provincia

«Cinquecentomila euro sono stati assegnati dalla Provincia di Latina al Comune di Gaeta per la raccolta differenziata porta a porta, un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che prevede, per ogni tipologia di rifiuto, una prima selezione da parte dei cittadini e si diversifica dalla raccolta indifferenziata, tuttora in vigore a Gaeta.

Questo finanziamento contribuirà alla riqualificazione ambientale del territorio gaetano inserito nell’ottica di uno sviluppo turistico comprensoriale». Lo afferma l’assessore provinciale all’ambiente Gerardo Stefanelli nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Cosmo Mitrano e l’assessore all’ambiente Alessandro Vona.

«Ben vengano questi finanziamenti – commenta il sindaco Mitrano, ringraziando Stefanelli – per l’attivazione di un servizio che la mia Amministrazione considera una delle priorità e per cui, con l’assessore Vona abbiamo già avviato tutte le procedure per attivarla dal mese di maggio». «L’obiettivo che ci prefiggiamo di raggiungere con questa nuova realizzazione – assicurano Mitrano e Vona – è quello di incentivare e, dunque, migliorare le percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti (che dal 9,26% è giunta con l’Amministrazione Mitrano al 13%), con conseguenti vantaggi sia per l’ambiente che per le tasche dei cittadini».

«Bisogna intervenire con decisione – sottolinea Stefanelli – non solo per raggiungere le percentuali di raccolta differenziata del 65% che saranno obbligo di legge, ma soprattutto perché la sfida che già oggi si presenta all’orizzonte è quella della raccolta differenziata di qualità». Si prospettano, quindi, due sfide non di poco conto, quella di ridurre la produzione dei rifiuti e quella di intercettare i rifiuti differenziabili che ad oggi finiscono ancora smaltiti in discarica sensibilizzando i cittadini a migliorare la qualità della raccolta differenziata. Questo servizio produrrà anche effetti positivi per il marketing turistico e per riportare sui lidi gaetani la «Bandiera Blu», che purtroppo è stata ammainata da qualche anno.

L’Amministrazione sta programmando una serie di incontri sui singoli quartieri per sensibilizzare la cittadinanza e le utenze non domestiche sul percorso compiuto dai materiali differenziati verso il riciclo dopo che sono stati conferiti; inoltre fornirà indicazioni omogenee sulle modalità di raccolta differenziata, evidenziando gli aspetti più problematici legati alla corretta separazione dei rifiuti.

«L’impegno – aggiunge il primo cittadino – sarà quello di dare visibilità alla raccolta differenziata con una campagna di comunicazione che prevede l’utilizzo di spazi sui giornali, locandine e manifesti e una campagna di comunicazione anche sui nuovi media». Dunque, i rifiuti possono essere una fonte di ricchezza che aiuta a risparmiare risorse e a rispettare l’ambiente favorendo lo sviluppo di attività socio-economiche e turistiche.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi