Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Truffe allo Stato

Reddito di Cittadinanza. A Roma 111 denunciati privi dei requisiti, danno erario 250mila euro

di Redazione
In un anno 399 percezioni indebite per un totale di 1,8 milioni di euro
Carabinieri, controllo dei percettori del Reddito di Cittadinanza
Carabinieri, controllo dei percettori del Reddito di Cittadinanza

I Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante, al termine di una campagna di controlli svolti tra giugno e agosto 2022, hanno denunciato per truffa ai danni dello Stato e indebita percezione di erogazioni pubbliche 111 soggetti appartenenti a 57 nuclei familiari diversi, privi dei requisiti per la corretta corresponsione del reddito di cittadinanza, cagionando un danno all‘Erario stimato in circa 250mila euro.

I militari, attraverso la sinergia investigativa con il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Roma e gli uffici territoriali dell‘Inps, sotto il coordinamento investigativo della Procura della Repubblica di Roma, hanno vagliato le posizioni di circa 350 percettori, verificando i requisiti richiesti per l’emolumento facendo emergere molteplici irregolarità.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante, nell’arco di un anno (da settembre 2021), hanno proceduto alla denuncia di 399 persone: 353 per l’indebita percezione del Reddito di cittadinanza, per un totale di euro 1.815.805 e altre 46 per l’indebita percezione del Reddito di emergenza, per un totale di euro 77.060. Totale: 399 persone denunciate per totale di euro 1.892.865,00. Gli indagati sono da ritenersi presunti innocenti fino a condanna con sentenza irrevocabile.

(Com/Dip/ Dire)

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?