Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Dicembre 2021

Pubblicato il

La campagna vaccinale

Richiamo J&J, aperte le prenotazioni: ecco come richiedere la seconda dose

di Livia Maccaroni
Aperte ai vaccinati J&J senza limiti d’età le prenotazioni per la somministrazione del richiamo, trascorsi 180 giorni. Disponibilità immediata
La campagna vaccinale
La campagna vaccinale

Da tempo si discute di somministrare una seconda dose a chi nei mesi scorsi si era vaccinato con Johnson. Oggi, sabato 6 novembre, la Regione Lazio apre le prenotazioni per la somministrazione del richiamo a 180 giorni per chi ha fatto il vaccino monodose Johnson&Johnson. A comunicarlo una nota dell’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. Infatti secondo gli studi effettuati, la protezione data dal monodose tende a calare più velocemente rispetto a quella degli altri vaccini. E il sottosegretario alla Salute Costa aveva già dichiarato come “L’intendimento è di indicare a tutti la somministrazione eterologa, ossia con vaccino a mRna, passati i 6 mesi dall’inoculazione o per chi vuole anche prima”. La disponibilità sarà immediata.

Come prenotare la seconda dose?

Secondo quanto comunicato dalla Regione Lazio, chi ha ricevuto il monodose nei mesi scorsi potrà prenotare da subito la seconda inoculazione secondo due modalità. O prendendo appuntamento presso lo studio dei medici dimedicina generale e recandovisi nei prossimi giorni. Oppure sul portale della Regione Lazio, tramite il quale si potrà riservare la dose nelle farmacie. Per quest’ultima modalità però, sarà necessario attendere ancora 48 ore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vaccino a base mRNA

Il vaccino somministrato sarà a base mRNA, per il quale la commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Aifa ha dato parere favorevole per la dose booster. Non sarà quindi somministrato di nuovo Johnson, ma uno tra Pzifer o Moderna. In tutto, sono circa un milione e mezzo i cittadini vaccinati in Italia con il vaccino monodose Johnson&Johnson che dovranno accedere al richiamo, mentre nel Lazio il numero ammonta a circa 200mila persone.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?