Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Rieti, donna dà fuoco al marito e ora è in fin di vita

di Giulia Bertotto
L'uomo aveva chiamato la polizia prima di essere bruciato vivo, mentre la donna era fuori a comprare la benzina

Ieri, 26 novembre, in tarda serata un’esplosione ha devastato l‘abitazione al terzo piano di una zona residenziale a Rieti.

Non si è trattato di un terribile incidente, ma di un atroce omicidio dove è rimasta gravemente lesa anche la donna, che ha deciso di dare il marito alle fiamme. Dopo l’ennesima violenta lite, la donna ha cosparso il marito di benzina e gli ha dato fuoco. I pompieri hanno impiegato due ore per domare l’incendio.

La donna è al momento viva ma in gravi condizioni, ustionata sul 50% del corpo e ricoverata al Sant’Eugenio. Lui si chiamava Valerio Amadio di 44 anni, e la moglie Braulina Cozzula di origini brasiliane.

Intorno alle 22:00 l’uomo aveva chiamato la polizia per chiedere aiuto mentre la donna era uscita. Solo in seguito alle prime indagini è emerso che la donna si era allontanata per comprare l’occorrente per compiere il raccapricciante delitto. I due coniugi hanno due figli minorenni di 7 e 15 anni e un passato di discussioni, legate anche ai problemi di esaurimento nervoso della donna.

Come mai la polizia non è intervenuta in tempo?

Intanto il quartiere Campomoro si dice sotto choc anche perché sono state fatte evacuare alcune case del palazzo, mentre vicini e testimoni raccontano di una coppia riservata, la quale evidentemente soffriva davvero nel profondo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo