Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Aprile 2021

Pubblicato il

Manuale d'istruzione

Ristoro Lazio Irap per micro, piccole e medie imprese. Istruzioni per ottenerlo

di Redazione

Un aiuto per presentare la domanda di partecipazione al bando nel modo giusto e senza errori

ristoro lazio irap manuale
Pmi, piccole e medie imprese

È stato pubblicato online il manuale di istruzioni per partecipare al bando regionale “Ristoro Lazio Irap”. Un documento che indica con chiarezza, la procedura, i passaggi da seguire e i documenti da allegare per presentare la domanda nel modo corretto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Manuale Ristoro Lazio Irap

Il manuale per la compilazione delle domande è disponibile a due indirizzi internet: il primo della Regione Lazio, https://www.regione.lazio.it/ristorolazioirap/ (che è la pagina alla quale a partire da lunedì 11 potranno essere presentate le domande) e il secondo di LazioCrea, la società della Regione che gestisce il bando, https://www.laziocrea.it/laziocrea/gare/avviso-pubblico-ristoro-lazio-irap/

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Il manuale messo a punto da LazioCrea è uno strumento importante per aiutare a presentare la domanda di partecipazione al bando nel modo giusto e senza errori”, così l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-up e Innovazione, Paolo Orneli.

Un mese di tempo

“C’è tempo un mese e non c’è nessun ‘click day’. Le risorse che sono state messe in campo per ‘Ristoro Lazio Irap’ saranno sufficienti per soddisfare tutte le domande che potranno arrivare. L’avviso, infatti, è stato calibrato sapendo già a monte quale è la platea dei potenziali aventi diritto e quale l’ammontare necessario per ristorare tutti.”

Micro, piccole e medie imprese

Il bando “Ristoro Lazio Irap” ha una dotazione di 51 milioni di euro. Lo scopo è quello di sostenere la liquidità delle micro, piccole e medie imprese. Un sostegno a favore anche dei liberi professionisti titolari di partita Iva del Lazio appartenenti a settori particolarmente colpiti dalla crisi provocata dal Covid-19. Sorreggere chi ha subito chiusure o limitazioni dell’attività nei mesi scorsi (283 i codici Ateco coinvolti).

Importo ristori

Verranno concessi dei ristori il cui importo – un contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 25.000 euro a impresa – sarà pari alla rata dell’acconto Irap 2020, originariamente dovuta dalle imprese entro il 30 novembre scorso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento