Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma 2 giugno, corteo auto d’epoca con tricolore sfilerà tra le vie della città

di Redazione

Per il secondo anno consecutivo, la tradizionale parata del 2 giugno ai Fori Imperiali a Roma non avrà luogo

festa della repubblica corteo auto d'epoca roma
Auto d'epoca

Il 2 giugno si festeggia la nascita della Repubblica Italiana, la data del referendum istituzionale del 1946. La celebrazione principale avviene a Roma.

“Considerata la situazione di emergenza sanitaria che viviamo, anche quest’anno per il secondo anno consecutivo, la tradizionale parata del 2 giugno ai Fori Imperiali a Roma non avrà luogo con sommo dispiacere della popolazione e degli uomini e delle donne delle Forze Armate che non potranno godere del bellissimo spettacolo che l’evento regala.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nell’ottica di voler comunque ringraziare le Forze Armate e onorare la nostra Festa Nazionale nasce l’idea di Massimiliano Latorre, coadiuvato dal Capitano di Vascello Salvatore Calvaruso ed il signor Vincenzo Arzente, di organizzare una ‘passeggiata con auto d’epoca e di particolare interesse storico’.

Da Tor di Quinto all’Eur

Circa 50 auto di notevole interesse, per citarne qualcuna – Lancia Flaminia Zagato 3c del 1962 e appartenuta all’attore Marcello Mastroianni, Lancia Aurelia B24 del 1958, Fiat 1100b del 1948, Cisitalia 303 del 1952 – che sfileranno tra le vie più suggestive della capitale partendo da Tor di Quinto per arrivare sino al Palazzo della Civiltà all’Eur. A condurre le autovetture appartenenti alle Forze Armate e privati cittadini che condividono la passione per le auto storiche e l’amore per la Patria”, così in una nota gli organizzatori.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“In segno di coesione ed unità le autovetture – prosegue la nota – sventoleranno il tricolore per consolidare l’orgoglio nazionale e lo spirito di appartenenza regalando a cittadini e turisti un bellissimo spettacolo che non potrà sostituire la grandezza della tradizionale Parata, ma sarà un segno di speranza e di ritorno alla normalità”. (Adnkronos)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento