08 Marzo 2021

Pubblicato il

Misure più stringenti

Roma, nuove misure anti-assembramenti: chiuse metro Spagna e Flaminio nei weekend

di Redazione

E' la principale decisione presa dal Comitato provinciale ordine e sicurezza per evitare assembramenti e contenere i contagi

assembramenti metro spagna flaminio
Roma, Metro A, fermata Flaminio

Chiusura delle stazioni della linea A della metro Spagna e Flaminio, nella fascia oraria 10-20, – salvo specifiche orarie del Comune di Roma – nelle giornate di sabato e domenica, a partire dal prossimo weekend.

E’ questa la principale decisione presa dal Comitato provinciale ordine e sicurezza riunitosi nel pomeriggio in prefettura a Roma per adottare nuove misure restrittive volte ad evitare assembramenti e contenere i contagi. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Pattuglie a piedi e messaggi con megafono

Pattuglie a piedi delle forze dell’ordine e messaggi via megafono che invitano a non assembrarsi. E’ quanto faranno le forze dell’ordine nei luoghi del centro di Roma dove a partire dal prossimo weekend gli accessi saranno regolati per evitare assembramenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A deciderlo il Comitato provinciale ordine e sicurezza di Roma riunitosi nel pomeriggio per vagliare nuove misure di contenimento dei contagi e in particolare evitare assembramenti delle persone come accaduto nello scorso weekend.

Zone accesso contingentato: Tridente e via del Corso

Saranno solo 4 i punti di accesso a via del Corso e alla zona del Tridente di Roma, che nel weekend in questo modo si trasformeranno in strade a ‘numero chiuso’. E’ quanto deciso dal Comitato provinciale ordine e sicurezza di Roma, riunito nel pomeriggio per decidere nuove misure di contingentamento delle presenze nelle luoghi a maggior rischio assembramento della Capitale.

Moduli di contingentamento

Oltre alla chiusura temporanea delle stazioni Spagna e Flaminio in orari specifici, nel weekend l’accesso alle vie dello shopping del centro sarà regolamentato da specifici ‘moduli di contingentamento’ che prevederanno la presenza della polizia locale e della Protezione civile di Roma, oltre alle forze dell’ordine, nei principali varchi di accesso alla zona del Tridente.

Moduli simili saranno adottati in via Cola di Rienzo, via Ottaviano, viale Giulio Cesare e via Candia. Il principio, secondo quanto si apprende, sarà quello di contingentare il numero di accessi, deviando momentaneamente i passanti,- se la situazione lo richiede,- nelle vie limitrofe onde evitare un elevato numero di presenze nello stesso luogo, nello stesso momento. (Ago/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento