Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2021

Pubblicato il

Ville Casamonica

Roma, sgomberate ville Casamonica: andranno all’Arma dei Carabinieri

di Redazione
Questa mattina sono state sgomberate dai Carabinieri alcune ville appartenenti ai Casamonica. Il complesso residenziale andrà ai Carabinieri

Questa mattina i Carabinieri del Gruppo di Frascati hanno sgomberato un complesso residenziale. Nel complesso vi erano 2 villette unifamiliari e 1 villetta bifamiliare riconducibili ai Casamonica. In seguito alle opportune riunioni presso la Prefettura di Roma, circa 50 Carabinieri e agenti della Polizia locale hanno operato, attivando anche i servizi sociali per alcuni che occupavano senza permesso. Il complesso si trova in Via Caldopiano a Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Carabinieri durante il sequestro
Carabinieri durante il sequestro

Dove andranno i beni?

Le ville sono state affidate all’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. L’Agenzia del Demanio, quando entrerà in possesso dei beni, li affiderà all’Arma dei Carabinieri. Si tratta dell’ennesima confisca di beni riconducibili ai Casamonica negli ultimi anni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il commento di Zingaretti

In merito allo sgombero si è voluto esprimere anche il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Tramite un post sul proprio profilo Facebook ha infatti scritto: “Bene lo sgombero delle villette dei clan mafiosi, che si aggiungono agli appartamenti liberati ieri e agli allacci abusivi interrotti grazie al lavoro di Ater e Regione Lazio. Un’altra vittoria della legalità a Roma, grazie alla Prefettura e alle Forze dell’Ordine.

Bene lo sgombero delle villette dei clan mafiosi, che si aggiungono agli appartamenti liberati ieri e agli allacci…

Vuoi la tua pubblicità qui?
Pubblicato da Nicola Zingaretti su Venerdì 22 ottobre 2021
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?