20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Dagli spari ai fornelli

Salvatore Buzzi dalla corruzione alla ristorazione: apre il suo pub a Roma

di Redazione
E voi lo andrete ad assaggiare il suo "Panino Suburra"?
Salvatore Buzzi
Salvatore Buzzi

Salvatore Buzzi, dalla corruzione alla ristorazione. Apre il 7 ottobre a Roma in via di Tor Vergata il suo Buzzi’s Burger. Un salto da Ikea e uno spuntino criminale, per un sabato da brividi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I nomi dei panini trasformano toponomastiche delle investigazioni e inchieste in deliziosi sandwich, come Gomorra, Suburra, Samurai, Mondo di Mezzo e Agro Pontino o l’hot dog Er Terribile. Non più spari ma fornelli, estorsioni? Vita passata, oggi menù e comande.

In questo locale pagano tutti: amici, parenti e conoscenti, i pubblici ministeri pagano doppio e i giudici triplo. Hanno diritto allo sconto gli ex soci e i dipendenti del gruppo 29 giugno”, ha detto all’AdnKronos.

Salvatore Buzzi, dalle estorsioni alle comande del pub

Buzzi, classe ’55, compie l’omicidio che lo renderà noto alla cronaca nera nel 1980. Nel carcere di Rebibbia si laurea in Lettere e Filosofia con 110 e lode; è un detenuto modello nonché uno dei primi a conseguire tra le sbarre un alto titolo di studio. Nel 1985 Buzzi fondava la Cooperativa 29 giugno, chiamata così per via della data del convegno tenuto a Rebibbia sulla condizione dei detenuti nei penitenziari italiani, tema che lo impegna e appassiona fortemente.

Il 3 dicembre 2014 viene arrestato nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale, insieme a Massimo Carminati, considerato il capo dell’organizzazione, e ad altri 35 componenti del sodalizio criminale. Mafia Capitale o Mondo di Mezzo scoperchia un vaso di Pandora legato agli appalti con la pubblica amministrazione, gestione dei campi nomadi, del verde pubblico, business sugli immigrati “Tu c’hai idea de quanto ce guadagno sugli immigrati? il traffico de droga rende meno…” afferma Buzzi.

L’11 settembre 2018 è stato condannato in appello a 18 anni e 8 mesi di reclusione dalla corte d’appello di Roma, dove gli viene riconosciuto l’aggravante di associazione di stampo mafioso.

E voi, lo andrete ad assaggiare un panino preparato con questa cura?

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo