Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Super Green pass

Super Green Pass in vigore dal 6 dicembre: ecco cosa cambia

di Livia Maccaroni
Sanzioni da 400 a 1000 euro per chi violerà le regole relative a Super Green pass e Green pass base. Potenziati i controlli
Super Green Pass telefoni controllo Qr code

Domani, lunedì 6 dicembre, entreranno in vigore le nuove regole anti-Covid e il super green pass, anche in zona bianca. Il Consiglio dei Ministri, il 24 novembre, ha infatti dato il via libera al decreto legge che rafforza le misure anti-Covid. Solo le persone vaccinate o guarite potranno ottenere il “super green pass”, che sarà valido in tutto il Paese, anche in zona bianca, dal 6 dicembre. L’accesso a eventi sportivi, spettacoli, bar e ristoranti al chiuso, ma anche a feste e discoteche sarà consentito solo ai possessori della super certificazione. Previste sanzioni da 400 a mille euro per chi entra in ristoranti e locali senza il certificato verde “rafforzato” e senza quello “base” sui mezzi di trasporto.

Dove esibire il Green pass base

Da lunedì si ridurranno gli spazi per gli oltre 6 milioni di italiani non vaccinati. Innanzitutto per prendere i mezzi pubblici (trasporto ferroviario regionale e interregionale, oltre al trasporto pubblico locale) sarà necessario avere almeno il Green pass base (quello che si ottiene anche con il solo tampone). Con il test negativo si potrà continuare ad andare a lavoro, in palestra, pernottare in albergo e poco altro. Ma, esclusivamente con il tampone, non sarà possibile sedersi al tavolo del bar, andare al ristorante al chiuso o a teatro. Il “base” è obbligatorio anche per spogliatoi per l’attività sportiva, matrimoni, battesimi e comunioni.

Dove esibire il super Green pass

Il Green pass rafforzato, invece, varrà solo per coloro che sono o vaccinati o guariti e serve per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla. Tuttavia il certificato dovrà essere utilizzato anche a partire dalla zona bianca per spettacoli, eventi sportivi, ristorazione al chiuso, discoteche ed eventi pubblici. Il Super Green pass è poi necessario per feste di compleanno e di laurea. In caso di passaggio in zona arancione le restrizioni e le limitazioni non scattano ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green pass rafforzato.

Le sanzioni 

I trasgressori che accedono senza possedere o fornire il certificato “rafforzato” rischiano multe salate dai 400 ai mille euro. Stesso discorso vale per i gestori dei locali, in caso di mancato controllo del certificato. Inoltre nel caso di multe per più di tre giorni, il locale è passabile di chiusura fino a dieci giorni. A rischiare di pagare dai 400 ai mille euro sarà poi anche chi viola le regole sul Green pass “base”. Da coloro che accedono in un locale senza certificato verde o con certificato falso, a coloro che non effettueranno i controlli necessari.

I controlli 

Per quanto riguarda i controlli, sui mezzi pubblici questi dovranno essere attuati in modo tale da garantire la fluidità del servizio e da “scongiurare” possibili “assembramenti ed eventuali ricadute di ordine pubblico” e andranno potenziati anche nelle zone della movida. In generale, la polizia municipale e la Guardia di Finanza svolgeranno le verifiche nei ristoranti e negli esercizi pubblici, mentre quelle su autobus e metropolitane sono affidate in modo prioritario a polizia e carabinieri, supportati dai vigili urbani e dal personale delle aziende di trasporto. Saranno a campione e nelle maggior parte dei casi verranno effettuate alle stazioni e alle fermate.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo