Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Luglio 2020

Pubblicato il

Tim Cup: Roma-Inter 2-1

Zeman: "Siamo calati fisicamente, ma abbiamo creato tante occasioni"

Le parole del tecnico giallorosso al termine della sfida di Tim Cup contro gli uomini di Stramaccioni:

"Anche questa sera abbiamo commesso diversi errori su occasioni facili e all’ultimo minuto del primo tempo li abbiamo pagati. Nella ripresa siamo calati e l’Inter ha preso in mano la partita, ma abbiamo comunque creato tante occasioni. Cosa ci manca? La convinzione e la sicurezza. In allenamento è difficile che subiamo gol dall’area piccola. Queste non sono buone abitudini.

Il ritorno fra tre mesi? La Lega ha deciso così, a qualcuno non andava bene spostare la partita con il Cagliari e quindi sono state cambiate le date . Giochiamo queste due semifinali in due periodi diversi e vediamo come arriviamo noi e come arriverà l’Inter ad aprile.

I fischi per Tachtsidis? Già l’ho detto come la penso, per me sono generati da un dualismo che non comprendo. La parte che fa il tifo per De Rossi è contro Panagiotis: per me sono tutti e due giocatori della Roma uguali. A me Tachtsidis non è dispiaciuto: nel primo tempo ha fatto bene, mentre nel secondo ha sbagliato qualcosa perché la squadra era ferma e non trovava compagni a disposizione.

Lamela? A me non è dispiaciuto, un giocatore che si crea tre palle gol vuol dire che ha fatto una prestazione soddisfacente.

Stekelenburg? Ha fatto una buona partita, con due interventi importanti. Peccato che non sia arrivato sul gol perché era molto vicino l’avversario. L’unica cosa che posso rimproverargli è la poca velocità a inizio azione: per il resto sono soddisfattissimo.quello che ha fatto finora. Cercavamo un calciatore con certe qualità e per questo lui ci sta bene.

Torosidis? È un difensore esterno che a noi manca perché abbiamo puntato su Dodò, che purtroppo non può scendere in campo: è quindi arrivato un giocatore importante per la sua carriera, per l’esperienza e per quello che ha fatto finora in carriera. Cercavamo un calciatore con certe qualità e per questo lui ci sta bene.
Perché scherzavo con Totti al momento della sostituzione? Gli ho detto di non far male agli avversari, perché ha colpito un uomo in barriera!

Battiamo spesso i calci d’angolo corti? Io sono convinto che spostando gli avversari ci dovrebbe venire più facile far spazio ai nostri saltatori: è una una tattica logica e normale.

I gol che subiamo a fine primo tempo? Non si spiegano in nessun modo. Son casi della vita. La prima parte di partita dura 45 minuti: si possono prendere gol in tutto l’arco del tempo e allo stesso modo si può segnare.

Se preferiamo la Coppa alla Serie A? Non è vero che puntiamo di più sulla Tim Cup, io voglio giocarmi anche il campionato. La Coppa può essere la conferma che siamo una buona squadra".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi