Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2020

Pubblicato il

Criminalità legata a campi rom

Traffico rifiuti Roma-Latina: 27 arresti. “Plauso alla Polizia Locale”

di Redazione

Traffico rifiuti illecito e riciclaggio smascherato dall'azione congiunta delle forze dell'ordine nella regione Lazio: 27 arresti per reati ambientali

Traffico rifiuti
Traffico rifiuti

Traffico rifiuti e criminalità. Oggi, 21 maggio, si sta svolgendo il maxi blitz con 27 arresti tra Roma e Latina.

I carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Roma, la Gdf di Latina, i carabinieri Forestali e gli agenti della polizia locale e di Roma stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare e sequestro preventivo.

L’ordinanza è stata emessa dal Gip di Roma su richiesta della locale DDA. 27 persone sono coinvolte per traffico illecito di rifiuti, riciclaggio e autoriciclaggio. Per 14 di esse è stato chiesto il carcere e per altri 13 i domiciliari. Impiegati nelle operazioni circa 200 agenti.

Forze dell’ordine durante l’ispezione sul posto

Il Coordinatore Romano UGL Marco Milani si è espresso così:

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Esprimiamo un plauso ai caschi bianchi romani che questa notte, in sinergia con altre forze dell’ordine hanno inferto un durissimo colpo alle mafie ambientali. Eseguendo 27 arresti tra i campi di via di Salone, via Salviati e Cisterna di Latina legate al mondo dei nomadi. La Direzione Distrettuale Antimafia ha disposto tali misure. Le indagini si sono concluse dopo complesse indagini, condotte con l’ausilio della più sofisticata tecnologia.

Attività come queste, unite allo straordinario apporto circa la presenza sul territorio e la capacita di controllo dello stesso, dimostrano la necessità di una legge di riforma, che equipari la categoria alle altre forze dell’ordine. Occorre valorizzare le potenzialità degli oltre 60000 Poliziotti Locali d’Italia, a beneficio della sicurezza dei cittadini”.

Agente di Polizia Roma Capitale durante il blitz
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento