Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Marzo 2023

Pubblicato il

Edilizia scolastica

Valmontone. Dal Ministero dell’Istruzione sette milioni e mezzo per tre scuole, di cui una nuova

di Redazione
I tecnici del Ministero hanno potuto verificare i tre interventi in programma
Nuova scuola elementare in via Gramsci a Valmontone

Pronti sette milioni e mezzo di euro per l’edilizia scolastica di Valmontone. Accompagnata dal vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, Veronica Bernabei, e dal dirigente dell’ufficio tecnico comunale, una task force del Ministero dell’Istruzione ha effettuato un sopralluogo a Valmontone per vedere da vicino i tre progetti, già finanziati, che daranno una spinta in avanti all’edilizia scolastica della città.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In particolare, i tecnici del Ministero, insieme alla Bernabei e all’ufficio tecnico, hanno potuto verificare i tre interventi in programma:

Nuova scuola elementare Padre Pio

La realizzazione della nuova scuola elementare Padre Pio, che per 3 milioni e 811 mila euro verrà costruita in via Gramsci (adiacente all’istituto di istruzione superiore) e per la quale il Ministero ha già individuato il progettista che redigerà il progetto esecutivo definitivo;

Scuola Madre Teresa di Calcutta

I lavori di completamento e miglioramento sismico della scuola Madre Teresa di Calcutta che, per 2 milioni e 546 mila euro, consentirà di completare l’importante intervento che ha già visto la ricostruzione dell’ala della scuola crollata nel 1992 (ricostruita con la Giunta Latini e riaperta nel 2018);

Scuola dell’Infanzia San Giovanni

L’ampliamento della scuola dell’infanzia San Giovanni, per un importo di 1 milione e 88 mila euro.

“Tre interventi – spiega la vice sindaca Veronica Bernabei – per i quali negli anni abbia posto le basi per ottenere i finanziamenti del Ministero e riuscire, così, a reperire oltre sette milioni e mezzo di euro, a coronamento di un impegno per migliorare le nostre scuole che è stato il filo conduttore dei dieci anni di questa Amministrazione comunale”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo