Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Agosto 2022

Pubblicato il

Scuola Villa Adriana

Vincenzi, Regione Lazio: “A Villa Adriana (Tivoli) una nuova scuola per 700 alunni”

di Lorenzo Villanetti
"L'apertura è prevista per aprile. Necessario anche un miglioramento della viabilità" spiega il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
Marco Vincenzi
Marco Vincenzi

Giovani, scuola e futuro, sono da sempre al centro di numerosi dibattiti, tra tagli e proposte innovative. La pandemia di certo non ha aiutato, e il Covid ha de facto aumentato e favorito varie problematiche all’interno del mondo scolastico, e non solo.

A Tivoli, precisamente a Villa Adriana, gli studenti dell’IPIAS Olivieri hanno potuto seguire le lezioni esclusivamente a distanza da quando è iniziato il nuovo anno scolastico. Nel merito, il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Marco Vincenzi, è intervenuto rilasciando alcune dichiarazioni sull’apertura della scuola prevista per aprile.

Una nuova scuola a Villa Adriana

“Dopo una prima riunione in Consiglio regionale – commenta Vincenzi – ho incontrato nuovamente la delegazione di studenti e genitori dell’IPIAS Orazio Olivieri di Tivoli. Un dibattito importante, quello di oggi a Tivoli, per il futuro circa 700 alunni che dall’inizio della scuola ad oggi, sono stati costretti a seguire le lezioni in Dad.

La Città Metropolitana ha individuato – prosegue il Presidente del Consiglio regionale del Lazio – , d’intesa con il comune di Tivoli, un’area di 10mila mq su cui intende realizzare un’impiantistica da 3 milioni di euro, con moduli per 50 aule che comprenderanno i laboratori e la palestra. La struttura scolastica progettata sarà permanente“.

“Necessario anche miglioramento della viabilità”

“Sono previsti poi 8 milioni di finanziamento per mettere in sicurezza la sede attuale e il recupero di un’area attualmente inutilizzata entro il 2026. L’ apertura della scuola a Villa Adriana è prevista per aprile. Sarà necessario anche un miglioramento della via Tiburtina e della viabilità per permettere agli studenti di raggiungere la struttura” conclude.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?