Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2022

Pubblicato il

Animali domestici, la proposta di convenzione con Roma Capitale per un’assicurazione sanitaria

di Redazione
"Prima dell’estate abbiamo proposto al Comune di Roma un’assicurazione sanitaria per tutti i cani ospiti dei canili comunali", afferma Albano
Maurizio Albano
Maurizio Albano

Il tema della gestione sanitaria degli animali è spesso discusso, soprattutto per i costi che essa comporta. Molte volte infatti, non si riescono a sostenere le spese veterinarie, che quasi sempre raggiungono migliaia di euro. Sull’argomento è intervenuto Maurizio Albano, titolare Abivet, il quale si occupa delle gestione sanitaria dei canili della Muratella e di Ponte Marconi a Roma.

“Prima dell’estate proposta al Comune un’assicurazione sanitaria”

“Prima dell’estate – afferma Albano – abbiamo proposto al Comune di Roma, guidato dalla Sindaca Virginia Raggi, un’assicurazione sanitaria per tutti i cani ospiti dei canili comunali. L’obiettivo era incentivare le adozioni dei ceti meno abbienti, preoccupati per le spese veterinarie, e consentire al tempo stesso un significativo risparmio per l’Amministrazione. Una proposta, estesa in convenzione, anche a tutti i cittadini che hanno un animale domestico provvisto di microchip.

Sempre più spesso ci troviamo infatti di fronte a situazioni di difficoltà economica in cui le famiglie o i singoli cittadini, in particolare le persone anziane, non riescono a sostenere le spese veterinarie, soprattutto quando esulano dalle semplici visite o vaccinazioni. Un intervento chirurgico urgente, o anche un ricovero per una patologia acuta, facilmente raggiungono migliaia di euro. Per questo, con il supporto dell’ANMVI (Associazione Medici Veterinari Italiani) abbiamo più volte segnalato, senza un riscontro positivo, la necessità di togliere l’iva alle prestazioni veterinarie, per abbassare i costi per i cittadini.

In attesa che questa proposta a livello nazionale venga approvata, sarebbe utile però utilizzare le assicurazioni sanitarie pure per i nostri amici pelosi. Con un costo di circa dieci euro al mese, il Comune di Roma potrebbe avere un notevole risparmio da investire nella gestione quotidiana del benessere degli animali”.

Fondo nazionale per l’assistenza veterinaria mutualistica

“Abbiamo appreso ora – prosegue – che dei due esponenti del Pd Monica Cirinnà e Leonardo Cecchi, tramite un emendamento alla legge di Bilancio, vogliono prevedere l’istituzione di un fondo nazionale per l’assistenza veterinaria mutualistica per permettere alle famiglie più povere di affrontare le spese per i loro animali. Siamo contenti che sia stata accolta favorevolmente la nostra idea, ripresa da diversi media nel mese di Luglio, dopo essere stata sottoposta all’attenzione di alcuni politici comunali. Auspichiamo ora che la nuova Amministrazione dia l’opportuno valore a questa innovativa iniziativa che ha avuto anche l’approvazione dell’Associazione Nazionale Medici Veterinari e che va a vantaggio delle tante famiglie che, dopo avere adottato un animale dal canile, si trovano in difficoltà ad affrontare i costi delle cure veterinarie. Proponiamo un tavolo con rappresentanti locali e nazionali per rendere la proposta operativa al più presto, a tutto vantaggio dell’economia delle famiglie e della salute dei nostri animali domestici”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Animali domestici
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo