Pubblicato il

Bambini palestinesi in Italia, sbarcata a La Spezia la nave Vulcano con 18 famiglie

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – Sbarcata oggi 5 febbraio a La Spezia la nave Vulcano della Marina Militare che ha trasferito in Italia 18 bambini palestinesi e le loro famiglie. I bimbi saranno trasferiti presso gli ospedali Rizzoli di Bologna, Meyer di Firenze, Gaslini di Genova e Bambino Gesù di Roma.  Gli ''diamo il benvenuto in Italia", ha affermato in una nota il ministro della Difesa Guido Crosetto annunciando che "l’instancabile lavoro della Difesa a favore di chi ha bisogno però non finisce qui. Nei prossimi giorni, infatti, con un volo speciale dell’Aeronautica Militare, verranno trasferiti in Italia altri bambini palestinesi dall’Egitto. Abbiamo inoltre dato disponibilità a costruire un ospedale da campo dell’Esercito per aiutare la popolazione civile che non è certo responsabile della guerra". I primi bambini palestinesi, con i loro accompagnatori, sono giunti in Italia con un volo militare lo scorso 29 gennaio. Crosetto ha poi ringraziato "a nome della Difesa, il personale medico del Qatar giunto oggi in Italia con Nave Vulcano, che ha collaborato con noi in questi mesi fornendo un prezioso supporto a bordo". E rivolgendosi agli oltre 190 militari impegnati a bordo ha riconosciuto come "in questi mesi avete fatto uno straordinario lavoro con passione e amore, rappresentando il meglio dell’Italia. Il vostro sacrificio, la lontananza dai vostri cari- ha scandito il ministro -, è ripagato dal grazie da parte degli italiani e dalla consapevolezza di aver scritto una bella pagina di storia, da protagonisti”.  Nave Vulcano è stata ormeggiata in Egitto da inizio dicembre per fornire supporto sanitario ai feriti palestinesi che sono riusciti a raggiungere il porto di Al Arish. Il 22 dicembre scorso una mamma di 23 anni ha dato alla luce la sua bambina che ha voluto chiamare Illin Italia in segno di ringraziamento per l’aiuto da noi ricevuto.  —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?