Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Discarica di Cupinoro, intrecci perversi tra politica e malaffare

di Redazione

La Rai dà voce ai cittadini riuniti per gridare le proprie ragioni nel programma "Buongiorno Regione" del 7 ottobre

"Discarica di Cupinoro, un affare che manda un cattivo olezzo di…intrecci perversi tra politica e malaffare. La discarica che, secondo il Ministero dei Beni culturali non dovrebbe essere ampliata, per il sindaco di Bracciano Giuliano Sala e il suo compagno di partito Nicola Zingaretti deve essere invece potenziata, contro la volontà dei cittadini che temono per l’ambiente, la salute propria e dei propri cari”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo sostiene il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che aggiunge: “Abbiamo seguito con grande interesse il servizio del programma ‘Buongiorno Regione’ del  7 ottobre su Rai 3. Ci ha colpito la disperazione e il senso di impotenza dei numerosi cittadini riuniti, alle 7 di mattina, per gridare le proprie ragioni. Ci hanno colpito soprattutto le parole del parroco della frazione ‘I Terzi’, don Luigi, che con insistenza ha fatto riferimento a un presunto ‘gruppo di potere’, a un diffuso malaffare, sempre secondo le sue parole, che oggi siederebbe addirittura in Parlamento.

Secondo il parroco anche il prefetto sa qualcosa e avrebbe elementi per intervenire. Ci chiediamo – continua Maritato – quali siano questi elementi. Per fugare ogni dubbio, chiediamo al prefetto di pronunciare parole chiare su questa oscura vicenda. I cittadini hanno bisogno di sicurezza e trasparenza. Non si può giocare con la vita dei residenti, soprattutto non si può continuare a prendere decisioni fondamentali sulla pelle delle persone”, conclude il presidente.  

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento