Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Luglio 2020

Pubblicato il

Fiumicino, Montino: “Se vinco no a stipendio sindaco”

"Casa di vetro" con taglio consulenze e auto blu

Esterino Montino

Rinuncia allo stipendio di sindaco (4.420,82 euro al mese); abolizione di tutte le auto blu; eliminazione delle consulenze; redditi e patrimoni di eletti e dirigenti pubblicati in rete e obbligo di trasparenza on-line con attività e servizi del Comune visibili a tutti. Il tutto, a conti fatti, con un risparmio complessivo all'ente, per un mandato di cinque anni, di un milione e 40 mila euro da reinvestire in un fondo per l'imprenditoria giovanile e attività culturali. E' la 'casa di vetro', con i primi cinque impegni assunti, annunciata oggi dal candidato sindaco del centrosinistra a Fiumicino, Esterino Montino.

Prima della presentazione del programma, che avverrà solo dopo una fase, in un mese, di ascolto di tutte le realtà locali, Montino ha chiarito i principi ispiratori di quello che, in caso di vittoria, "sarà un governo dai costi abbattuti, finalmente a misura dei cittadini e lontano dai vecchi privilegi
politici. Una cura dimagrante in linea con l'attuale fase economica e le difficoltà quotidiane della gente".

Un impegno che sarà spedito ai 54 mila abitanti di Fiumicino attraverso una lettera. Tutti gli assessori, inoltre, dovranno devolvere allo stesso fondo per i giovani il 30% del proprio compenso e, insieme ai dirigenti, utilizzare anch'essi mezzi privati. I movimenti di denaro e tutti gli impegni finanziari –
é stato ancora spiegato – saranno pubblicati sul sito del Comune, assieme anche a concorsi, concessioni, bandi, appalti e delibere. "Ho voluto fissare poche regole e di grande attualità – ha spiegato Montino – per una nuova idea di politica fatta di etica, trasparenza e partecipazione. Finora in questo Comune non si potevano conoscere nemmeno le delibere. Il dato elettorale avuto qui alle ultime politiche ci sollecita a fare delle cose, non possiamo essere ciechi e dobbiamo fare la nostra parte".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi