Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

Furti in casa a Latina e Prossedi: fermati due pericolosi ladri

di Redazione
Arrestati a Tivoli due romeni accusati di rapina a mano armata per alcuni furti compiuti nel 2011

Nella serata di ieri sono state eseguite due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di Mitroi Constantin e Manea Valentin, cittadini romeni di 28 anni, in quanto imputati del reato di rapina in abitazione aggravato dall'uso delle armi. I fatti sono risalenti al 2011 quando un cittadino italiano, residente a Latina, rientrando a casa ha udito la sirena dell'allarme suonare ed ha visto due persone scappare attraverso il balcone della camera da letto. L'uomo, accompagnato dal figlio, ha inseguito i due ladri ed ha avuto una colluttazione con quest'ultimi, riuscendo a disarmare uno dei due che impugnava un'ascia. I due malfattori sono stati raggiunti da altri due complici, rimasti ignoti, che li hanno aiutati, fuggendo poi a bordo di un'alfa romeo 156 di colore grigio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

All'arrivo degli investigatori della Squadra Mobile, le vittime hanno fornito una minuziosa descrizione dei due malviventi, segnalando come avessero udito in maniera chiara proferire parole con un marcato accento dell'est europa. Circa tre mesi dopo, il 17 novembre 2011, un'analoga rapina è stata perpetrata in località Prossedi e anche  in quell'occasione i criminali, contraddistinti nel numero di quattro, sono stati fuggiti a bordo di un'alfa 156 di colore grigio. Tuttavia i ladri sono stati bloccati nella fuga dai Carabinieri della Compagnia di Latina che hanno arrestato i ladri, tra cui figuravano Mitro Costantin e Manea Valentin.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Considerata la modalità con cui è stato effettuato il furto a Prossedi, nonché l'auto usata per la fuga, identica a quella segnalata nella rapina del mese di agosto, gli investigatori della sezione antirapine della Squadra Mobile, hanno sottoposto un album fotografico alle vittime della prima rapina avvenuta il 7 agosto 2011. Nell'occasione le parti offese che hanno riconosciuto senza ombra di dubbio Manea e Mitroi, quali autori della rapina consumata in loro danno. Pertanto all'esito delle indagini il giudice per le indagini preliminari di Latina, dott. Guido Marcelli, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dei predetti cittadini romeni, che da allora avevano fatto perdere le tracce.

Provvedimento che è  stato eseguito nella serata di ieri, quando la Squadra Mobile di Latina in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno arrestato i due ladri e rapinatori, fermati, nel territorio di Tivoli, con a bordo proventi di altri furti perpetrati

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo