Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Lo studio

Ictus, assumere fino a tre tazze di caffè al giorno ne riduce il rischio: lo studio

di Lorenzo Villanetti
Arriva la notizia dai ricercatori: un consumo regolare di caffè è sicuro per la nostra salute e riduce il rischio di ictus
Caffè
Caffè

I benefici del caffè sono da tempo studiati dai ricercatori di tutto il mondo. Di recente, si è scoperto che assumere fino a tre tazze di caffè al giorno riduce il rischio di ictus e malattie cardiache fatali.

Lo studio

I ricercatori hanno indagato sull’associazione tra l’assunzione abituale di caffè e l’infarto, ictus e morte. Il numero dei partecipanti alla ricerca della UK Biobank si aggira intorno alle 450.000 unità. Gli stessi, al momento del reclutamento, non mostravano segni di malattie cardiache. Judit Simon, dell’Heart & Vascular Centre in Ungheria – come riporta Liberoquotidiano.it – dichiara: “Questo è il più grande studio per valutare gli effetti cardiovascolari del consumo regolare di caffè in una popolazione senza malattie cardiache diagnosticate“.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Un consumo regolare è sicuro”

“I nostri risultati – aggiunge Simon – suggeriscono che il consumo regolare di caffè è sicuro, poiché anche un’assunzione giornaliera elevata non è stata associata a esiti cardiovascolari avversi e mortalità per tutte le cause dopo un follow-up di 10-15 anni. Da 0,5 a 3 tazze di caffè al giorno erano indipendentemente associate a minori rischi di ictus, morte per malattie cardiovascolari e morte per qualsiasi causa ” conclude Simon.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?