Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Luglio 2020

Pubblicato il

Il Futuro della Scuola, dal contratto all’Innovazione

di Redazione

Saranno questi i temi al centro dell'evento 'Politiche per l'Istruzione e la Ricerca a cura dello Snals-Confsal in programma a Roma mercoledì 23 ottobre

Un punto sullo stato di salute dell'intero Comparto Istruzione e Ricerca. Dalla scuola dell'Infanzia all'Università, passando per la Ricerca e l'Afam. Saranno questi i temi al centro dell'evento 'Politiche per l'Istruzione e la Ricerca. Guardare oltre la gestione dell'esistente', a cura dello Snals-Confsal in programma a Roma mercoledì 23 ottobre dalle ore 9 alle 13 all'Auditorium Barcelo' Aran Mantegna in via Andrea Mantegna 130. Un incontro sulle problematiche di oggi ma "con uno sguardo al futuro". Tanti gli interventi previsti. Dopo un video messaggio di saluti del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, aprirà i lavori il Segretario Generale Snals-Confsal, Elvira Serafini, e si proseguirà con l'intervista del Segretario Generale Confsal, Angelo Raffaele Margiotta. Alla prevista tavola rotonda prenderanno parte il primo ricercatore, responsabile area indagini internazionali Invalsi, Laura Palmerio, lo psicologo e psicoterapeuta, direttoredell'Istituto di Ortofonologia di Roma, Federico Bianchi di Castelbianco, e il direttore Svimez, Luca Bianchi. Modera la giornalista del TG2 Manuela Moreno. Sul tavolo, temi di natura culturale ma anche sindacali: si parlerà di rinnovo del contratto ormai scaduto da quasi un anno; del superamento delle differenze territoriali e, quindi, di diritto allo studio; di autonomia; dell'urgenza di maggiori finanziamenti per il comparto, vero pilastro della crescita del paese, da stanziare nella legge di Bilancio al vaglio del Parlamento; della stabilizzazione dei precari, per cui, come afferma il Segretario Generale Elvira Serafini, "l'accordo dell'1 ottobre scorso è solo l'inizio". E ancora edilizia, digitalizzazione e didattica innovativa. La scuola del domani.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi