Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

La Regione dà una mano alle piccole librerie che rischiano di chiudere

di Redazione
L'assessore Paolo Orneli: "presidi fondamentali da difendere e valorizzare perché rappresentano luoghi insostituibili di aggregazione sociale"

In Italia la metà della popolazione scrive e l'altra metà non legge. Anche per questo le librerie, sopratutto quelle più piccole sono costrette a chiudere. In questo caso a dare una mano ci deve pensare lo Stato, nello specifico la Regione Lazio che all'interno di un pacchetto da 3 milioni, uno è destinato alle librerie indipendenti, "presidi fondamentali da difendere e valorizzare perché rappresentano luoghi insostituibili di aggregazione sociale", nelle parole dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Paolo Orneli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma non è finita, come ricorda Repubblica: la consigliera Pd Marta Leonori ha promosso lo stanziamento di ulteriori 250mila euro per il 2020 e 300mila per i due anni successivi "in modo da sostenere le attività di promozione dei libri e della lettura ed evitare che le librerie indipendenti chiudano".

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Vogliamo aiutare quelle imprese speciali e preziose per la vita della nostra Regione a rafforzare la loro posizione sul mercato e a guardare al futuro con maggiore fiducia — commenta il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti — Ma vogliamo anche dare forza ad attività e persone che con la loro presenza svolgono un ruolo fondamentale di aggregazione per le comunità e i quartieri in cui si trovano e che sono state pesantemente danneggiate dalla violenza criminale".

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo