Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Maggio 2021

Pubblicato il

Mafia Capitale, indagine su società Buzzi: finanziere pestato

di Redazione

La Procura di Roma indaga su un'aggressione a un finanziere avvenuta a Cisterna di Latina nello scorso aprile

La notizia riportata dal sito Radioluna.it è di quelle che gettano altra benzina sul  fuoco in una vicenda nella quale gli elementi che indignano o inorridiscono ce ne sono già a sufficienza. La Procura di Roma sta indagando su un aggressione ai danni di un ufficiale della Guardia di Finanza di Cisterna di Latina, avvenuta nello scorso aprile per opera di due albanesi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli inquirenti sospettano che il motivo del pestaggio possa essere legato al fatto che il finanziere stava indagando su un giro di false fatturazioni tra una società riconducibili a Salvatore Buzzi e una non precisata azienda situata in provincia di Latina. In base alla ricostruzione effettuata, l'ufficiale sarebbe stato attaccato alle spalle e preso a sprangate e la situazione sarebbe potuta precipitare se non fosse venuto in suo aiuto un poliziotto che transitava nella zona.

A quel punto sarebbe scattato un inseguimento a bordo della vettura dell'agente. Malgrado i malviventi fossero riuscire a fuggire, il finanziere e il poliziotto erano stati in grado di prendere il numero di targa della vettura, cosa che ha consentito di rintracciarli al porto di Bari mentre si stavano imbarcando con la medesima automobile alla volta di Durazzo. La Procura ha messo agli atti la testimonianza dell'ufficiale la scorsa settimana, ipotizzando che i due albanesi possano essere parte del sodalizio criminale riconducibile all'ormai famigerata Mafia Capitale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento