Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Maggio 2021

Pubblicato il

Marzo: “Nata sotto il segno dei pesci e rapita dalla carta della luna”

di Redazione

Loretta Rossi Stuart ci accompagna, mese per mese, con le figure femminili dei tarocchi

Loretta Rossi Stuart ci accompagna, mese per mese, con le figure femminili dei tarocchi: "Eccomi far capolino come i narcisi nel sottobosco ad inverno inoltrato, puntuale all'appuntamento mensile con le figure femminili dei tarocchi, anticipazione del futuro calendario. Adoro Marzo, la rinascita, l'imprevedibilità, l'aria profumata e frizzante! E sono molto affascinata, come potrei non esserlo io nata sotto il segno dei Pesci, dalla carta denominata "La luna", legata per l'appunto a questo mese. Lei, la luna vera e propria, ha dato spettacolo di sé queste ultime sere, LE dedico quindi alcuni passaggi del romanzo tratto da "Il coraggio della luna", dell'esordiente e talentuosa Lorena Rossi, fra non molto in uscita.

“La luna ti fa vedere nel buio. Ciò che è nascosto, ciò che dovrebbe restare inaccessibile e segreto, la luna, piano piano te lo svela. Ti avverte giorno per giorno, ti avverte e tu non te ne accorgi distratto. Ti mostra una fessura, vedi una breccia, poi un chiaro limpido segnale. In basso nel cielo, lì sulle cime irregolari degli alberi, tra due file lunghe di palazzi. Ti sembra tutto normale. Potresti anche non notarla e non darle  importanza, realizzare, che la sua luce potente è indirizzata a te, ti illuminerà. Solo una piccola lucetta, nel buio immenso …che valore, che valenza potrà mai possedere, tra tutte le cose più importanti di cui mi devo occupare… E poi solitaria, indecifrabile, dolcemente senza considerare limitazioni, cresce, cresce e si alza. Si alza alta, irraggiungibile nel cielo, distante, bellissima, unica, padrona e la sua luce impedisce il buio. Tutto è sotto di lei. Le acque si inchinano e riempiono e poi ubbidienti richiamate rivelano terre aperte, fecondate. Gli animali dimorano e si muovono sicuri, le piante nei segreti della notte, si vestono della sua luce magica, rendendo favolosa la terra per tutti i suoi abitanti indiscriminatamente. Anche i ladri e gli assassini sono vincolati nei loro delitti alle luminosità e alle tenebre della grande sfera nel cielo notturno, al ritmo deciso,stabilito dalla luna. Tu sei così, hai spontaneamente il coraggio della luna."  

La figura XVIII dei 22 Arcani Maggiori "La luna".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Inconscio, sensualità, sogno e mistero. Follia, incertezza, poesia, mutevolezza. Nella mia interpretazione del significato dell'Arcano, mi prendo la libertà di metterne in luce gli aspetti in modo personale nonché lunare!

Femmina universale, legata al culto della Grande Madre, potenza del femmineo, avvolta da un atmosfera tentatrice ed ingannevole. Uomini, non abbiatene paura, nonostante la leggenda narri che nell'antica società matriarcale della Mesopotamia, i giovani uomini venissero spremuti come amanti e poi uccisi. La storia documenta che in Caldea sempre lei, la Grande Dea della luna, veniva adorata sotto forma di una pietra nera segnata da un incisione ovale simbolo della "yoni", il segno di Artemide, dea del libero amore sessuale. Tanta energia femminile nel corso dell'evoluzione cavalca metamorfosi, nutrita da raggi lunari che amplificano la preveggenza, l'intuito, l'istinto. All'inizio della civiltà l'istinto femminile era percepito come interamente animale.

La ferocia della madre in difesa della prole e la vorace brama del maschio, aspetto innato della Dea della luna, verrà sublimato, conservando però fieramente il proprio istinto femminile. Noi donne ne attingiamo in continuazione, altrimenti non potremmo sopravvivere a tanto carico. Io mi fregio dell'epiteto coniato per me da un amica che mi disse:" tu sei… un animalessa!". La luna è così, forte e dolce, elegante e selvaggia. Siamo mutevolmente, attraenti e battagliere, accogliamo nelle nostre profondità e stendiamo la nostra luce intorno come protezione ma il nostro lato oscuro è sempre presente. E che i maschi non temano la luna, il mondo femminile intorno e il lato femminile insito in ogno uomo, ma lo ascoltino! Chiudo con lo scatto che mi ritrae in una danza con la luna: il gioco tra luci ed ombre, i cicli della vita e della morte. Io gioco con la luna, la grande illusione che tutto contiene!"

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Luna, mistero, femminilità, intuizione

* La foto a Loretta Rossi Stuart è di Pino Polesi

Vuoi la tua pubblicità qui?

Loretta Rossi Stuart: "Parliamo di calendari"

Loretta Rossi Stuart: "Anche un'anima mite può farsi rivoluzionaria"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento