08 Marzo 2021

Pubblicato il

Monterotondo, rinvenuto cadavere di un uomo in una fabbrica dopo incendio

di Redazione

Forse si tratta di un uomo senza fissa dimora che ha cercato di scaldarsi all'interno di una fabbrica abbandonata

Il cadavere di un uomo non ancora identificato è stato ritrovato questa notte, alle 2 circa, durante le fasi di spegnimento di un incendio scoppiato in una fabbrica di mattoni in disuso a Monterotondo, in provincia di Roma, in via Aniene all'incrocio con via Aldo Moro. Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto, le fiamme avevano già interessato una parte del tetto causandone il cedimento. Poco dopo tra i detriti è stato rinvenuto il corpo ormai privo di vita, parzialmente carbonizzato, di una persona.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sul posto oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti i carabinieri di Monterotondo, che ora cercano di risalire all'identità dell'uomo. Secondo una prima ipotesi, la vittima sarebbe un senza fissa dimora della zona, che aveva accanto al suo giaciglio di fortuna una piccola stufa utilizzata come riscaldamento, probabile causa dell'incendio. La salma è stata trasportata al Policlinico Gemelli per l'esame autoptico. La fabbrica è stata posta sotto sequestro dai carabinieri. 

Leggi anche: 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Scrivere contro la noia, un racconto sull'esperienza dell'emergenza coronavirus

Roma: auto non si ferma ad alt polizia e sparano colpi, criminali in fuga

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento