Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Giugno 2021

Pubblicato il

Trasgressori

Norme anti-Covid violate: chiusi sala giochi Fiumicino e stabilimento Fregene

di Redazione

Norme anti-Covid violate: chiusi una sala giochi e uno stabilimento balneare per assembramenti e mancanza mascherine per dipendenti e clienti

Norme anti-Covid, controlli Polizia
Controlli della Polizia

Norme anti-Covid e violazioni. Durante lo scorso fine settimana, nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei comportamenti illegali durante la cosiddetta Movida, la Polizia di Stato ha chiuso per 5 giorni una sala giochi a Fiumicino. Le illegalità sono assembramenti e per il mancato utilizzo delle mascherine da parte dei dipendenti e degli avventori; lo stesso locale è stato anche sanzionato dagli agenti del commissariato Fiumicino, diretto da Catello Somma, per altre violazioni amministrative.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Norme anti-Covid violate in spiaggia

Inoltre a Fregene, la Polizia ha sanzionato i conducenti di tre minicar perché avevano apportato ai veicoli modifiche non compatibili con i certificati di conformità. Tre di questi, minorenni, sono stati riaffidati ai genitori.

Infine, sempre i poliziotti di Fiumicino hanno disposto la chiusura, per 5 giorni, di uno stabilimento balneare di Fregene. L’illegalità è sempre quella degli assembramenti, constatati la sera del 15 luglio durante l’esibizione di un noto cantante, nel corso di una festa privata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ieri, 20 luglio, l’assessore alla Sanità D’Amato ha annunciato la possibilità di sanzioni per coloro che non indossano mascherine anche all’aperto, in presenza di altri.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento