Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Rifiuti abbandonati, giro di vite della Polizia Locale a Cisterna

di Redazione

Individuate una decina di persone che in località Castel Ginnetti, dove da pochi giorni sono stati rimossi i cassonetti a seguito della raccolta differenziata porta a porta

Scattano le indagini contro chi abbandona i rifiuti lungo le strade e aree periferiche di CisternaGli agenti della Polizia Locale, in collaborazione con il personale della Cisterna Ambiente, nei giorni scorsi hanno attuato un’azione di indagine che ha portato all’individuazione di alcuni presunti responsabili. Al vaglio una decina di persone indagate per abbandono di rifiuto in area pubblica, precisamente in via della Vite, località Castel Ginnetti. In questa zona, al confine con il Comune di Velletri, da qualche giorno è attivo il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” con la rimozione dei cassonetti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nonostante la grande adesione da parte dei residenti, il personale di Cisterna Ambiente ha riscontrato, e segnalato al Comando di Polizia Locale, la presenza di discariche abusive ai margini di via della Vite. Pertanto gli agenti hanno posto sotto sequestro i sacchi di rifiuti abbandonati e, attraverso la verifica del contenuto, hanno individuato una decina di presunti responsabili, la maggior parte dei quali risultano risiedere nel territorio di Velletri. Quello del conferimento dei rifiuti da parte di cittadini del comune limitrofo (dove il porta a porta è già attivo da tempo) era un fenomeno riscontrato anche durante la presenza dei cassonetti in via della Vite rappresentando un aggravio di costi di smaltimento per l’Ente. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sembra dunque che la rimozione dei cassonetti non abbia fatto desistere da questa pratica che però si è trasformata in abbandono di rifiuto e portato alla creazione di una discarica abusiva in area pubblica. Ai trasgressori verrà notificata la sanzione amministrativa pecuniaria prevista dalla Legge che va da venticinque a centocinquanta euro.  La Polizia locale e gli uffici competenti stanno intensificando i controlli per verificare il corretto conferimento dei rifiuti, nelle dovute modalità e negli appositi spazi. L’obiettivo è quello di prevenire e contrastare i comportamenti illeciti di pochi che, purtroppo, ricadono in termini economici e di immagine su tutti i cittadini di Cisterna.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento