Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Ottobre 2020

Pubblicato il

Roma, colloquio tra i sindaci e Trenitalia

di Redazione

Le dichiarazioni del Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci

E’ partita stamattina, lungo la tratta ferroviaria Roma-Civitavecchia, una protesta congiunta dei Sindaci del litorale a nord di Roma ed è culminata in un incontro tenutosi presso la Direzione Regionale di Trenitalia, a piazzale Ostiense.
Tra gli Amministratori locali che hanno partecipato all’iniziativa lanciata dal Primo cittadino di Civitavecchia, Pietro Tidei, anche il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci: “Ho partecipato alla manifestazione per rappresentare le migliaia di pendolari che abitano a Cerveteri. Ritengo l’esito dell’iniziativa positivo, non solo per il colloquio avuto con il Direttore di Trenitalia Lazio, Aniello Semplice, ma anche per il proseguire della collaborazione avviata su diversi temi importanti con gli altri Sindaci del territorio”

L’iniziativa ha toccato tutta la linea Roma-Civitavecchia e vi hanno partecipato i Sindaci di Cerveteri, Ladispoli, Civitavecchia, Tolfa, Santa Marinella e Traquinia, oltre agli Assessori alla mobilità dei Comuni di Fiumicino, Allumiere e Montalto di Castro.

“Il colloquio con Trenitalia – ha commentato il Sindaco Alessio Pascucci – è stato utile per approfondire diverse criticità che riguardano la nostra linea ferroviaria. L’azienda si è dimostrata disponibile a trovare soluzioni condivise e a proseguire i tavoli di confronto, aprendoli anche ai comitati dei pendolari attivi sul territorio. In particolare, noi Sindaci abbiamo lanciato l’idea, accolta positivamente, di aprire un Tavolo Permanente sul trasporto ferroviario che coinvolga anche la Regione Lazio”.
“In base alle nostre richieste – ha spiegato Alessio Pascucci – Trenitalia si è impegnata ad incrementare di due nuove corse, andata e ritorno, i treni in partenza dalla Stazione di Cerveteri Ladispoli, e ad allungare con partenza da Civitavecchia la tratta percorsa dal treno delle 7.10 da Ladispoli a Roma. Nonostante la disponibilità dimostrata, abbiamo comunque proceduto a formalizzare nero su bianco le richieste fatte dalle Amministrazioni comunali. Nostro preciso intento sarà vigilare che si cominci quanto prima a realizzare interventi a tutela dei nostri pendolari”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Nel corso dell’incontro – ha proseguito Pascucci – Trenitalia ci ha fornito dei dati dimostrano alcuni miglioramenti già portati al servizio e la riduzione del numero dei ritardi. Crediamo che sia comunque necessario fare di più e garantire treni davvero puntuali e, dove si possa, viaggiare in condizioni più umane. Trenitalia ci ha risposto che è intenzione dismettere i convogli più vecchi e implementare le carrozze dei treni regionali. Apprezziamo inoltre il fatto che la prossima settimana sia previsto un incontro tra l’azienda ferroviaria e l’Autorità Portuale di Civitavecchia per discutere l’istituzione di nuovi treni riservati ai croceristi diretti verso la Capitale. Oggi i turisti viaggiano sui medesimi treni frequentati nelle ore di punta dai pendolari, con sovraffollamenti e disagi estremi per entrambe le categorie di viaggiatori”.
“Inoltre, su proposta congiunta dell’Amministrazione comunale di Cerveteri e quella di Ladispoli, nel corso degli incontri tenutisi in queste settimane presso la Regione Lazio, si sta discutendo la possibilità di istituire dei treni notturni diretti e in partenza dalle nostre stazioni nel periodo estivo. Tale servizio, oltre a facilitare la mobilità dei turisti, aumentando le possibilità di visita del nostro territorio, avrebbe effetti positivi anche per la sicurezza stradale”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento