Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2021

Pubblicato il

Attacco nella notte

Segni, banda di malviventi tenta rapina a mano armata in villa

di Redazione
Un colpo andato a male, secondo quanto riporta il Messaggero, quello ai danni di una famiglia a Segni, vicino a Colleferro
Segni, Colleferro, Carabinieri
Segni, Colleferro, Carabinieri

Aggiornamento sui fatti e rettifica su alcuni punti, ore 8:45. I cinque banditi con il volto coperto e accento dell’Est nella serata di mercoledì 2 dicembre sono entrati in una proprietà privata e si sono avvicinati alla porta finestra della cucina. Hanno tentato di entrare aprendo la porta finestra della cucina con un paletto di cemento. La famiglia dei proprietari era a tavola. 4 persone stavano cenando, i genitori e le 2 figlie. Il cognato della proprietaria, vicino di casa, avverte rumori anomali e va a vedere cosa succede. Uno dei banditi lo blocca e lo minaccia premendogli una pistola al collo. Parte un colpo che passa attraverso la porta finestra e si conficca all’interno della cucina. Nessuno è stato ferito e non è stato rubato nulla. I banditi non sono riusciti a entrare all’interno dell’abitazione e non c’è stato alcun ostaggio. Tutto è avvenuto fuori casa, nei pressi della porta cucina della villa. Nessun conflitto a fuoco. La proprietaria ha esploso 2 colpi in aria quando i malviventi erano già in fuga.

Non risulta che i malviventi indossassero giubbetti antiproiettile. Dopo il colpo d’arma da fuoco sono fuggiti.

Due pattuglie dei carabinieri arrivate sul posto hanno effettuato tutti i rilievi del caso e fatto partire le indagini.

Tentativo di furto in villa tra Segni e Colleferro

Segni – Colleferro. Un colpo andato a male, secondo quanto riporta il Messaggero, quello ai danni di una famiglia a Segni. Precisamente in via Torrita, strada sita nel territorio di Segni ma più vicina al centro di Colleferro. Nella serata di mercoledì 2 dicembre un gruppo di 5 banditi riusciva a entrare in una villa e a prendere in ostaggio un’intera famiglia. Sembra che il padrone di casa a un certo punto sia riuscito a recuperare una pistola, che deteneva regolarmente a casa e abbia provato a difendersi. Ne è nata una sparatoria che fortunatamente non ha fatto danni. Nessuno è rimasto ferito. I banditi evidentemente sorpresi della reazione del padrone di casa hanno preferito la fuga. A quanto sembra i malviventi erano attrezzati con giubbetti antiproiettile, è probabile che sapessero dell’esistenza di un’arma a casa della vittima. I carabinieri di Colleferro stanno seguendo la vicenda e aggiorneremo la notizia appena arriveranno novità.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anna Dente, la Regina della Cucina Romana, una grande italiana

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sei anni fa Mafia Capitale, Buzzi: “Senza me e Pignatone Raggi mai sindaca”

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo