Pubblicato il

Vittime di guerra, Osnato: “Momento toccante, significativo e utile”

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – “Oggi siamo qui all'Associazione nazionale vittime civili di guerra, ospiti del presidente Vigne ed è stato un momento molto toccante, molto significativo, ma anche molto utile per chi oggi deve amministrare la cosa pubblica, deve sapere che le guerre non sono finite: le vittime delle guerre ci sono e sono molte, spesso addirittura 9 vittime di guerra su 10 sono civili”. Così, Marco Osnato, presidente della VI Commissione Finanze della Camera dei deputati, a margine dell’evento che anticipa la giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, dove l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, che rappresenta e tutela in Italia le vittime civili di guerra e le loro famiglie, ha deciso di rilanciare insieme all’Anci la campagna “Stop alle bombe sui civili” per chiedere con forza che le Convenzioni, i Trattati e le Dichiarazioni internazionali che già esistono per la protezione dei civili vengano estesi, attuati e rispettati.  Per celebrare la Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, la sera del 1° febbraio, centinaia di Comuni italiani (sono già oggi oltre 120) illumineranno di blu le facciate di Municipi, palazzi o monumenti simbolo esponendo lo striscione “Stop alle bombe sui civili”. La stessa sera, ad illuminarsi di blu, saranno anche Palazzo Chigi, la Farnesina, il Viminale, i principali Ministeri, insieme a Palazzo Madama e Montecitorio e molte Regioni. “Questo è il dramma di questo periodo, di questo secolo, di queste guerre diffuse che ci sono nel mondo e che molto spesso noi dimentichiamo”, conclude Osnato. —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?