A1, incidente tra San Cesareo e Valmontone: scontro fra due autotreni, code di 8km

Questa notte intorno all’una sull’autostrada A1 Roma-Napoli, due autotreni, forse per un colpo di sonno di un conducente o per distrazione sono venuti a contatto e uno si è ribaltato andando a sbattere contro le barriere spartitraffico, le cosiddette new jersey di cemento, disperdendo gran parte del carburante in carreggiata. A seguito dell’incidente quattro persone sono rimaste ferite, uno in modo più grave. Il mezzo pesante ribaltato ha disperso parte del carburante in carreggiata.

Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i Vigili del fuoco, le pattuglie della Polizia stradale e il personale della Direzione V Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l’Italia. 

L’intervento dei soccorsi e soprattutto dei Vigili del fuoco è terminato  alle 5 del mattino. Al momento si sono formate code di 8 km tra Colleferro e San Cesareo in direzione Roma. Nella corsia opposta a quella dell’incidente, in direzione nord, vi sono ancora i materiali riversati a terra dai camion,  e molti automobilisti rallentano per curiosare. Il traffico è fortemente rallentato andando verso la Capitale. 

In corso le operazioni di rimozione dei mezzi e ripristino della carreggiata, al momento in direzione Napoli il traffico transita su due corsie di cui una in deviazione sulla carreggiata opposta e si registrano 5 km di coda, mentre in direzione di Roma, dove si transita su due corsie, si registrano 8 km di coda. Agli utenti provenienti da Napoli e diretti a Roma si consigliano le uscite di Colleferro oppure Anagni e tramite la SS6 Via Casilina raggiungere la stazione di San Cesareo sulla Diramazione di Roma Sud da cui proseguire verso Roma.