Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Gennaio 2021

Pubblicato il

Politica sul territorio

Artena, Pd: “Amministrazione si dimetta e si vada al voto”

di Redazione

Il Pd di Artena auspica che sindaco e assessore possano presto dimostrare la loro estraneità ai fatti, ma intanto occorre il voto

Dopo gli scandali che hanno coinvolto sindaco e assessore, il Pd di Artena chiede che si vada al voto. “Il Partito Democratico segue con attenzione la vicenda che vede attualmente coinvolti il sindaco di Artena, Felicetto Angelini, e l’assessore ai Lavori pubblici, Domenico Pecorari“.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Così in una nota congiunta il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre, il segretario del Pd provincia di Roma, Rocco Maugliani, e il segretario del circolo del Pd di Artena, Roberto Paffetti. In merito all’inchiesta che vede sindaco e assessore attualmente agli arresti domiciliari.

Pd Artena: credibilità perduta, si vada al voto

“Nel ribadire la nostra più totale fiducia nella magistratura, speriamo che le persone coinvolte possano avere occasione quanto prima di provare la propria estraneità ai fatti.

Riteniamo tuttavia che la vicenda, per il numero e l’importanza delle persone coinvolte, per la gravità dei capi di accusa e per l’afflittività delle misure adottate nei confronti di alcune di esse, non consenta all’amministrazione comunale di proseguire la consiliatura con la serenità, l’autorevolezza e la credibilità necessarie.

Rivolgiamo pertanto al sindaco Angelini e agli altri amministratori l’appello a trarre le conclusioni della situazione. E con ciò a fare un passo indietro in modo da poter riconsegnare la città agli elettori“. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Immagine di Archivio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento