Pubblicato il

Calcio

Atalanta 3-1 Lazio, la Dea umilia i biancocelesti: Immobile torna al gol

di Mauro Maniccia
Una bella Atalanta umilia una Lazio mai in partita, e capace di fare solo solo un tiro in porta, peraltro su rigore, in tutta la gara. 3-1 il risultato finale
Ciro Immobile dopo aver siglato un calcio di rigore nella partita di calcio di serie A tra Atalanta e Lazio
Vuoi la tua pubblicità qui?

La Lazio più brutta di tutta la stagione viene sconfitta e umiliata dall’Atalanta, che con il minimo sforzo rifila tre gol ai biancocelesti. Di Pasalic, e doppietta di De Ketelaere le reti dei nerazzurri. Torna al gol Immobile su calcio di rigore. Con questo risultato la zona Champions per la Lazio si allontana sempre di più.

Primo Tempo

Parte forte la Lazio dopo neanche un minuto Luis Alberto serve in profondità Felipe Anderson, bravo Carnesecchi ad anticipare il brasiliano. Al 3′ si fa vedere anche l’Atalanta con Ederson che serve Pasalic, contrasto in angolo dalla difesa biancoceleste. Al minuto 15 ancora i nerazzurri si rendono pericolosi con Kolasinac che, servito da Miranchuk, colpisce di testa bella parata di Provedel.

Un minuto dopo passa l’Atalanta, bel cross di De Ketelaere, Scalvini di testa pesca al centro dell’area Pasalic, che stoppa di petto e gira di destro, battendo Provedel. Al 25′ Kolasinac tenta la conclusione dalla distanza, il suo tiro finisce alto. Occasione per la Lazio al 27′ con Luis Alberto, che sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite calcia di poco alto.

Al 38′ bella azione dei nerazzurri, con Holm che pesca Miranchuk che crossa al centro bravo, Romagnoli a deviare in angolo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 42′, la palla finisce sul braccio largo di Marusic e l’arbitro Guida non ha dubbi e decreta il calcio di rigore. Dal dischetto De Ketelaere non sbaglia e raddoppia per la Dea. Al 46′ Holm sfiora il tris, stacco imperioso dello svedese, e palla che termina di poco alto. Dopo un minuto di recupero l’arbitro decreta la fine del primo tempo sul risultato di due a zero.

Secondo Tempo

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il secondo tempo ricalca le ombre del primo, con l’Atalanta a cercare il gol del tre a zero e la Lazio a cercare di fare gioco, ma senza mai essere pericolosa. I biancocelesti si fanno vedere al 52′ con un sinistro alto di Isaksen, mentre la Dea trova il terzo gol al 76′ con De Ketelaere che dalla destra si accentra e beffa Provedel sul suo palo.

Il gol della bandiera lo sigla Immobile su calcio di rigore, dopo che proprio il capitano era stato messo giù in area da Djimsiti. La squadra di Gasperini con questi tre punti si prende il quarto posto, mentre la Lazio si allontana sempre di più dalle posizioni che contano.

Le Pagelle

Provedel: 5

Incolpevole nell’occasione del gol di Pasalic, male sul gol del 3-0

Lazzari: 5,5

Soffre la velocità e fisicità di De Ketelaere, e anche in avanti non si fa quasi mai vedere

Gila: 5,5

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si fa beffare sul gol dell’uno a zero, poi buona partita contro gli avanti atalantini

Vuoi la tua pubblicità qui?

Romagnoli: 5

Non sempre sicuro nelle chiusure, anche lui non è esente da colpe sul gol di Pasalic

Vuoi la tua pubblicità qui?

Marusic: 5

Forse la stagione più brutta da quando è alla Lazio, oltre a procurare il rigore per i nerazzurri, non prende mai Miranchuk che dalla sua parte fa il bello e il cattivo tempo

Guendouzi: 6

Cerca di pressare tutti ma non è mai aiutato dai suoi compagni

Rovella: 5

Si trova al centro delle avanzate avversarie, cerca di tamponare ma non è facile

Luis Alberto: 5

Prova ad inventare la giocata giusta, ma si vede che non è in grande forma

Isaksen: 5

Mai pericoloso, in fase difensiva non aiuta mai i compagni, male

Castellanos: 5,5

Si batte come un leone contro i difensori avversari, ma è sempre troppo confusionario in fase di possesso palla

Felipe Anderson: 5

Male sia in fase offensiva che in quella difensiva, sembra il parente del brasiliano visto dalla prima parte di stagione

Immobile: 6,5

Si procura il calcio di rigore che poi trasforma per il tre a uno finale

Foto: Profilo Facebook S.S. Lazio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?